Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Focus modello americano: maltempo ed instabilità protagoniste dell'Italia ancora per diversi giorni

Stivale italiano nella morsa del maltempo ancora per diverse giornate, vediamo nel dettaglio gli step della circolazione atmosferica prevista sull'Italia e più in generale in Europa nel corso dei prossimi 7-10 giorni, commentando l'ultimo aggiornamento disponibile del modello americano.

In primo piano - 4 Novembre 2014, ore 19.00

Nelle ultime 48 ore una vistosa figura di bassa pressione è andata muovendosi in direzione dell'Europa occidentale e del nostro stivale italiano, laddove una circolazione molto tiepida ed umida di Scirocco, determina nuvolosità diffusa e forti manifestazioni temporalesche sulle regioni del nord. L'avvicinamento della saccatura dal Mediteraneo occidentale all'Italia, risulta ancora una volta DIFFICOLTOSA a causa di una scarsa portanza della corrente a getto che, mancando della spinta occidentale necessaria, tende ad arrestarsi, favorendo uno sprofondamento della figura barica sopraccitata sin verso latitudini basso mediterranee.

Ne risulta ancora una volta una situazione atmosferica "problematica" che inizialmente riguarderà soprattutto il tempo delle regioni settentrionali, mentre tra giovedì 6 e venerdì 7 novembre anche il mezzogiorno potrà ricevere una razione di rovesci e temporali. In questo momento la figura di bassa pressione risulta ancora collegata alla discesa d'aria polare-marittima sull'ovest del continente, una volta cessata l'alimentazione, assisteremo ad un vero e proprio "sprofondamento" della depressione sul basso Mediterraneo che metterà in gioco le regioni meridionali e insulari, concedendo una tregua seppur temporanea nelle regioni settentrionali.

Come abbiamo già anticipato negli ultimi due giorni, la ferita barica sull'Europa e sul Mediterraneo occidentale faticherà a rimarginarsi, ulteriori depressioni approfitteranno di questo corridoio, facendo breccia sull'Europa meridionale senza incontrare alcun ostacolo. Una seconda perturbazione attraverserebbe l'Italia tra il prossimo weekend e l'inizio della settimana successiva, dapprima interessando le regioni settentrionali (domenica 9 - lunedì 10) poi anche le regioni meridionali (martedì 11).

Neanche il tempo che si concluda il ciclo di una perturbazione, che si affaccerebbe sulle regioni del nord quella successiva, tra mercoledì 12 e giovedì 14 novembre un nuovo corpo nuvoloso sarebbe pronto a dispensare il proprio carico di pioggia sulle regioni del nord e lungo i versanti tirrenici centrali, mentre parzialmente escluse risulterebbero le regioni meridionali ed i versanti adriatici. In questo frangente le temperature seguiterebbero a mantenersi su standard assai tiepidi, stante la prevalenza di ventilazione meridionale con poche interruzioni/pause di cielo sereno tra una perturbazione e l'altra.

Focus LUNGO TERMINE:

Spingendosi nel cuore della seconda decade novembrina, il modello americano GFS a fasi alterne propone quello che sarebbe classificabile come primo episodio invernale della stagione 2014-2015 a livello quantomeno europeo. Andrebbe infatti chiudendosi il canale atlantico sull'Europa occidentale che conseguentemente diverrebbe sede di alta pressione con geoptenziali via via crescenti. Conseguentemente andrebbe interrompendosi il flusso d'aria calda ed umida diretta ai settori europei nord-orientali e scandinavi, quest'area d'Europa andrebbe così in contro ad un veloce raffreddamento della temperatura con le prime ondate d'aria fredda dirette ai settori centrali europei, marginale il coinvolgimento dell'Italia.

Trattandosi di una previsione a lungo termine, l'attendibilità rimane ovviamente bassa.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.59: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Lodi (Km. 22,7) e Casalpusterlengo (Km. 37,9) in direzione Bolo..…

h 00.59: A1 Firenze-Roma

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Fabro (Km. 428) e Chiusi-Chianciano (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum