Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Focus MALTEMPO: dove NEVICHERA' tra martedì e mercoledì?

La neve torna a imbiancare alcune regioni italiane, arrivando in diversi casi probabilmente anche in pianura. Vediamo nel dettaglio quello che potrebbe accadere tra martedì e mercoledì, apice di questa severa fase di maltempo di tipo simil-invernale.

In primo piano - 8 Marzo 2010, ore 11.14

Fosse arrivata a dicembre o gennaio sarebbe potuta senz'altro entrare nell'olimpo degli eventi storici. Tuttavia con i "se" e con i "ma" non si fa scienza. Ora siamo a marzo e la circolazione generale dell'atmosfera ci propone questo possente blocco, con aria artica che seguita a trafilare dal varco polare verso il pozzo mediterraneo. Il complesso sistema frontale che spiraleggerà sui nostri mari tra martedì e mercoledì riceverà in sequenza diversi apporti, sia freddi che tiepidi, il che servirà senz'altro ad accentuare la fenomenologia associata, oltre che ad allargare il raggio d'azione della stessa. Tornerà la neve dunque, si ma dove esattamente? Entrando con la dovuta cautela felina in questo campo notoriamente minato, possiamo anticiparvi una panoramica complessiva dell'evento, entrando nel dettaglio per il momento solo a titolo di probabilità. NORD: la neve arriverà nel pomeriggio di martedì sull'Emilia, regione che anche in questo caso risulterà la favorita dalla "dama bianca", iniziando in collina per poi scendere rapidamente fino in pianura. Nella notte su mercoledì i fiocchi compariranno qua e là anche sui fondovalle del Trentino e dell'Alto Adige, per poi propagarsi anche alla pianura veneta. Fuori o interessate marginalmente forse solo le zone costiere. In nottata fiocchi intermittenti in arrivo anche sulla bassa Lombardia, in Piemonte e in Valle d'Aosta, interessati anche pianure e fondovalle. Parzialmente all'asciutto la zona laghi, il settore orobico e la fascia pedemontana lombarda. Si intensificherà invece la precipitazione sul Veneto, sul Friuli Venezia Giulia e sull'Emilia, con probabile interessamento intermittente anche delle coste adriatiche. Qualche sbuffata bianca anche sulle coste liguri tra Genovesato e Savonese, l'Appennino farà il pieno. Mercoledì ancora neve possibile fino in pianura tra Emilia, bassa Lombardia fino al Milanese, Cuneese, Veneto, Friuli Venezia Giulia e versanti padani dell'Appennino ligure. Altrove fenomeni meno probabili, più sporadici e discontinui. Il tutto tende ad attenuarsi gradualmente al calar della sera. CENTRO: martedì bene imbiancato tutto l'Appennino e i monti sardi. Fiocchi previsti su Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo e Sardegna tra 300 e 400 metri, ma con probabili episodi intermittenti fino in pianura nel pomeriggio tra Viterbese, entroterra toscano e marchigiano, nonchè sui fondovalle umbri. In serata graduale rialzo delle quote neve a partire da Lazio, Abruzzo, Ascolano e Maceratese, con fiocchi che si porteranno fin verso i 600-800 metri, per poi attenuarsi e lasciar spazio a qualche apertura, specie lungo le coste adriatiche e su quelle orientali sarde. SUD: la miscelazione più tiepida della massa d'aria permetterà alla neve di cadere nelle ore mattutine e centrali di martedì fin verso i 400-600 metri sui monti della Campania, del Molise, sul Gargano, mentre salirà già a 800-1000 su quelli lucani. La tendenza è comunque proiettata verso una rapida risalita del limite bianco fin oltre i 1200-1400 metri, o addirittura sulle cime poste oltre i 1600-1700 sui rilievi calabresi e siculi. In compenso mercoledì una scia di temporali attraverserà un po' tutte le regioni, con quota neve in temporaneo e locale calo fin verso i 1000 metri, specie sul comparto appenninico peninsulare ad eccezione di quello calabrese e siciliano, ove non dovrebbe mai scendere sotto i 1200-1500 metri.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.03: SS20 Del Colle Di Tenda E Di Valle Roja

blocco

Tratto chiuso causa guasto impianto nel tratto compreso tra Incrocio Limone (Km. 101,8) e Incrocio..…

h 20.58: SS131 Carlo Felice

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 6,358 km prima di Incrocio Cabu Abbas - SS131 Bis Carlo Felice (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum