Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Flash Live: cosa accadrà da domenica in poi? E' confermata l'ondata di maltempo in arrivo per mercoledì?

Le ultimissime notizie...

In primo piano - 5 Ottobre 2002, ore 10.36

-E' confermato il passaggio di un fronte freddo sulle Alpi per domani, domenica 6 ottobre. I fenomeni saranno quasi esclusivamente concentrati sui versanti più settentrionali e sull'Alto Adige ma il calo termico in quota potrebbe favorire l'insorgenza di alcuni rovesci temporaleschi anche sulle zone pianeggianti del Triveneto e dell'Emilia-Romagna. -Lunedì 7 il fronte e l'aria fredda al suo seguito invaderanno parzialmente la Penisola, provocando un rinforzo del vento, un moderato calo termico e qualche fenomeno sul medio-Adriatico e al sud, qualche disturbo ancora possibile su Romagna e Friuli, poi migliora, bello sul resto del nord e sulle centrali tirreniche. -Intanto da notare il rafforzamento di un anticiclone sulla Scandinavia che avrà interessanti caratteristiche termiche pur avendo una certa rispondenza in quota nel suo settore più occidentale. Sul suo lato orientale in quota ritroveremo una circolazione di aria fredda ed instabile che provocherà rovesci di neve tra Finlandia e Russia e che contribuirà a mantenere molto fredde per la stagione le temperature al suolo. La posizione di questo anticiclone devierà le depressioni atlantiche verso il Mediterraneo. -Pertanto già martedì 8 troveremo annuvolamenti e qualche pioggia al sud, nubi al nord-ovest, ancora tempo accettabile altrove. Mercoledì 9 una depressione sull'Iberia convoglierà i primi corpi nuvolosi molto attivi sull'Italia, favorirà un richiamo di miti correnti meridionali che provocheranno un netto riscaldamento al sud e piogge anche battenti sul centro-nord e la Sardegna. Fenomeni più intensi sul settore nord-occidentale. -Giovedì 10 troveremo ancora una situazione di maltempo su alto e medio Tirreno e nord-ovest, vi sarà Favonio al nord delle Alpi, la quota neve, inizialmente sui 1700 sulle Alpi si alzerà e poi si venerdì si riabbasserà nuovamente. Proprio venerdì tutti i fenomeni tenderanno a guadagnare il resto d'Italia, attenuandosi temporaneamente sui versanti occidentali dalla serata.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum