Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Finisce il tempo delle grandi piogge

Rinforzo dell'alta pressione sull'Europa, poi forse la strada spianata alle prime sinottiche invernali della stagione.

In primo piano - 2 Dicembre 2019, ore 17.00

L'ultima perturbazione che appartiene ad una lunga sequenza di eventi perturbati dalle caratteristiche autunnali, ha interessato il nostro Paese tra ieri ed oggi, attenuando i suoi effetti soltanto dal pomeriggio odierno. Si tratta di una situazione di tempo perturbato che nelle ultime settimane ha dispensato enormi quantitativi di pioggia sul nostro Paese. Novembre si chiude con un grosso surplus della pioggia praticamente su tutte le regioni. Per alcune regioni le quantità cadute hanno avuto carattere di eccezionalità, Toscana e Liguria, hanno sperimentato surplus della pioggia estremamente elevati, ricevendo quantitativi che alcune località non ricevono neppure nell'arco di un anno. Ecco la media della pioggia caduta in Italia nell'ultimo mese:

 

Adesso questa situazione sarà destinata a cambiare; i modelli mettono in luce un rialzo della pressione atmosferica sull'ovest Europa, che dovrebbe essere sufficiente ad orientare i venti di media ed alta quota dai quadranti nord-occidentali. Almeno in una prima fase, fino al termine della prima decade di dicembre, la circolazione atmosferica prevista sull'Europa centrale ed occidentale, vedrà la luce un'effimero periodo di alta pressione che porterà qualche giornata di tempo più stabile. Nell'ambito del nostro Paese, queste condizioni di stabilità sono previste soprattutto sulle regioni dell'Italia settentrionale, mentre al centro ed al sud, dovrebbero insistere annuvolamenti sparsi, con rischio di pioggia almeno fino al prossimo giovedì sulle due Isole maggiori. Ecco la previsione del modello americano riferita al 5 dicembre:

 

Questa modifica degli equilibri atmosferici, potrebbe condurci verso i primi scenari di tempo invernale, quantomeno per i settori nord-orientali del nostro continente, dove l'aria fredda in arrivo dalla Scandinavia, farà sentire la sua influenza in più di un'occasione. A partire dalla seconda decade dicembrina, una diminuzione della temperatura potrebbe farsi sentire anche sull'Italia. Ecco la previsione del modello americano GFS riferita a mercoledì 11 dicembre:

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum