Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fine settimana: VIA COL VENTO al centro-sud

Tra venerdi pomeriggio e domenica l'apice dell'irruzione fredda con venti anche tempestosi accompagnati da mareggiate sui versanti adriatici e jonici

In primo piano - 15 Febbraio 2008, ore 09.46

Non sarà una weekend facile sul fronte del vento per le nostre regioni centro-meridionali. L'irruzione gelida che si distenderà prepotente sui Balcani si farà sentire e non poco anche su gran parte del nostro Paese. Venerdi pomeriggio la quiete prima della tempesta lascerà spazio ad una improvvisa e brusca rotazione del vento dai quadranti nord-orientali ad iniziare dal medio-alto versante adriatico. Il blocco freddo traboccherà a peso morto dal varco naturale aperto tra l'Istria e le Alpi Dinariche irrompendo sul mare per portarsi rabbiosamente verso i litorali di Romagna, Marche e Abruzzo. La bora sibilerà minacciosa sul golfo di Trieste mentre con il trascorrere delle ore il veloce nastro di aria fredda si porterà principalmente a ridosso delle regioni meridionali dove nella notte tra sabato e domenica si avrà l'apice dell'evento. Sono previste raffiche da nord fino a 40 nodi sui litorali adriatici pugliesi con ulteriori rinforzi sul Salento, sul golfo di Taranto e sui versanti jonici della Calabria. Su queste zone potranno anche verificarsi disagi, si consiglia di prestare attenzione in particolare alla circolazione stradale. Le condizioni del mare volgeranno rapidamente a burrasca e si potranno anche presentare proibitive sul canale d'Otranto e sullo Jonio, qui soprattutto al largo. Saranno altresi probabili mareggiate sulle coste adriatiche da Rimini a Lecce. Su tutti questi bacini è vivamente sconsigliata fin d'ora la navigazione da diporto. Il vento sferzerà anche l'intera dorsale appenninica. Violente bufere sono previste nella notte su domenica sulle vette tra Marche, Abruzzo, Molise e Lucania con qualche fiocco fin nel fondovalle, in particolare su Monti Sibillini, Monti della Laga, Gran Sasso e la Maiella. Assolutamente sconsigliati trekking ed escursioni.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum