Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fine febbraio: un po' di freddo in zona Cesarini?

Continua il tormentone termico per la fine del mese di febbraio.

In primo piano - 15 Febbraio 2011, ore 09.51

Senza disturbare interventi stratosferici di rilievo, il Generale Inverno, dopo una stagione particolarmente difficile sul nostro Paese, lungamente osteggiato da una serie di fattori poco favorevoli ad una sua permanenza in casa nostra, potrebbe prendersi una piccola rivincita in zona Cesarini, entrando dalla porta della Bora o da quello del Rodano con un afflusso freddo di moderata intensità.

Qualcuno ci ha chiesto come mai non si sono verificati stratwarming tali al Polo da consentire una penetrazione del freddo alle basse latitudini anche in casa nostra. La risposta è semplice, anche se non scontata: il Midwinter Major Warming era inibito da una congiuntura negativa: la quasi biennale oscillazione dei venti in stratosfera risultava positiva e parimenti il flusso solare non poteva certo definirsi importante. Aggiungiamoci una Nina cattivella, pronta a gonfiare i nostri anticicloni e il gioco è fatto.

Infatti gli episodi di stratwarming sono più frequenti durante
gli anni dominati da QBO+ e massimo solare, oppure da QBO- e minimo solare. Quando invece la QBO è positiva con sole "dormiente", così come se la QBO è negativa, in presenzadi forte attività solare, il NAM Northern Annular Mode, risulta positivo e di conseguenza fa girare come una trottola il vortice polare, favorendo la positività dell'arctic oscillation. In altre parole il freddo resta al Polo e i nostri inverni trascorrono un po' sottotono.

Tuttavia non c'è sempre bisogno di chissà quale irruzione fredda per vivere un periodo freddo e magari nevoso sul nostro Paese. In questo caso un malloppo di aria gelida staziona sull'est europeo e il Mediterraneo potrebbe diventare sede di una depressione in grado di risucchiarne almeno una parte verso di noi.
 
Lo diciamo da giorni, ma siamo ancora dubbiosi circa la capacità della corrente a getto spazzatutto di opporsi a questo progetto (AO+), spingendo almeno parzialmente verso di noi l'azione stabilizzante di un cuneo anticiclonico subtropicale.

Qualche chanche al freddo dovunque MeteoLive tra il 24 febbraio ed i primi di marzo MeteoLive continua a darla. Vediamo se sarà solo un miraggio o diverrà presto realtà.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.22: A14 Pescara-Bari

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Ortona (Km. 404,6) e Lanciano (Km. 413,8)..…

h 11.21: A2 Napoli-Salerno

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Castellammare Di Stabia (Km. 22,5) in uscita in direzio..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum