Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Febbraio procede senza grandi colpi di scena, spesso soleggiato al nord, più instabile al sud

Un grande anticiclone collocato sull'Europa centro-occidentale, darà luogo ad una lunga fase di tempo stabile su una buona fetta del continente. Nell'ambito dell'Italia, al nord le condizioni altopressorie saranno prevalenti, al sud regnerà una condizione maggiore di instabilità.

In primo piano - 10 Febbraio 2019, ore 21.30

Prevista con diversi giorni di anticipo, una veloce perturbazione sta attraversando proprio in queste ore il nostro Paese. Precipitazioni a carattere sparso interessano soprattutto i versanti tirrenici, con accumuli in millimetri generalmente non elevati. Nelle prossime ore il corpo nuvoloso è atteso trasferirsi rapidamente verso le regioni meridionali, le quali verranno aggiunte già entro nel primo pomeriggio di domani, lunedì 11 febbraio. Dovremo pertanto aspettarci un cambiamento delle condizioni atmosferiche sui settori del medio e basso versante Adriatico, le precipitazioni potrebbero essere un pochino più organizzate. Sulle regioni del nord, la Sardegna e le regioni centrali tirreniche, è previsto un rapido miglioramento delle condizioni atmosferiche già dalla prossima notte.

L'anticiclone sull'Europa occidentale è destinato ad espandersi ben presto verso il Mediterraneo centrale, dando luogo ad un rapido miglioramento del tempo su gran parte del nostro Paese. Questo anticiclone svolgerà un ruolo fondamentale al fine di plasmare il tempo previsto sull'Italia nel corso della prossima settimana. Il passaggio della perturbazione che attualmente sta impegnando i cieli delle regioni settentrionali, sarà seguito da un raffreddamento della temperatura ad opera di venti nord-orientali. Pertanto la prima parte della nuova settimana sarà caratterizzata da una diminuzione piuttosto diffusa delle temperature su tutto il Paese, anche sè i valori più freddi verranno registrati sui settori del medio e basso versante Adriatico.

Dalla seconda metà della prossima settimana, l'anticiclone tenderà ad espandersi in maniera più convinta verso l'Europa ed il Mediterraneo centrale. Nell'ambito del nostro Paese, regioni del centro e del nord sperimenteranno diverse giornate di tempo stabile, nelle quali la nuvolosità sarà decisamente scarsa. Qualche annuvolamento potrà insistere segnatamente sulle regioni del Mezzogiorno, con temperatura mediamente più bassa.

Il quadro sinottico dipinto dai modelli, disegna una situazione di stallo, nella quale compaiono poche variazioni di rilievo nel lungo termine. In attesa di sapere se la seconda decade di febbraio sarà in grado di proporre qualcosa di diverso.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum