Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Febbraio 2020 prosegue con temperature altalenanti e qualche perturbazione

La circolazione atmosferica continua a svolgersi sotto l'influenza dettata dai venti occidentali, nessuna intrusione di calore è prevista raggiungere le regioni polari, le masse di aria più miti resteranno confinate sempre alle latitudini centrali e meridionali d'Europa, negando l'inverno anche al nostro Paese. Qualche perturbazione romperà di tanto in tanto la monotonia anticiclonica.

In primo piano - 13 Febbraio 2020, ore 18.45

L'Inverno del 2020 verrà ricordato come uno dei più caldi degli ultimi decenni. Bisogna infatti risalire alla fine degli anni 80' per avere un periodo di staticità atmosferica paragonabile a quella che abbiamo sperimentato in questi ultimi mesi. Addentrandoci nella seconda metà del mese di febbraio, non sembrano comparire all'orizzonte novità significative, le intrusioni di calore all'interno della massa d'aria polare, saranno completamente soppresse, questo significa che almeno per ancora una settimana / 10 giorni, sarà molto difficile avere delle ondulazioni della corrente a getto, in grado di traghettarci verso un periodo di instabilità o addirittura una fase di raffreddamento invernale. Veloci perturbazioni attraverseranno l'Europa occidentale e centrale, colpendo marginalmente anche il nostro Paese con fasi di moderata instabilità che porteranno nuvolosità e precipitazioni principalmente sull'arco alpino e sui versanti tirrenici.

Una di queste perturbazioni sta attraversando proprio in questo momento le regioni italiane, preceduta da un rinforzo del vento di Libeccio e poi seguita da una rotazione del vento di Maestrale a partire dalla prossima notte. Ecco la previsione della pioggia calcolata dal modello americano nella mattinata di domani, la perturbazione si muoverà rapidamente verso le regioni centrali e meridionali, senza attardarsi per più di qualche ora:

Tra sabato 15 e lunedì 17 febbraio, viene previsto un nuovo rinforzo anticiclonico responsabile di una nuova parentesi primaverile, con temperature ancora sopra la media del periodo su tutto il Paese. Si tratterebbe di un'onda mobile di alta pressione della durata di una manciata di giorni, seguita probabilmente da un nuovo cambiamento del tempo nei giorni successivi. Ecco la previsione del modello americano riferita a domenica 16:

Una perturbazione dal carattere un po' più incisivo, potrebbe interessarci tra mercoledì 19 e giovedì 20 febbraio e sarebbe seguita da una diminuzione più sensibile della temperatura ad opera di venti settentrionali. Una flessione termica perfettamente normale per il periodo in cui siamo, con i valori che potrebbero almeno per qualche giorno, portarsi nelle medie del periodo. Ecco la previsione del modello americano riferita a giovedì 20 febbraio:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum