Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Farà caldo la prossima settimana?

Vediamo se è possibile dare un quadro generale delle temperature per quanto riguarda la terza decade del mese.

In primo piano - 15 Maggio 2003, ore 10.20

Stamani su molte delle regioni centrali e settentrionali ci siamo svegliati con un’aria un po’ più “frizzante”, se non fredda in montagna; d’altra parte la nostra Penisola è stata appena sfiorata da una irruzione di aria artica marittima che invece ha investito in pieno l’Europa centrale, dove stanotte il termometro è sceso sotto i 10°C praticamente dappertutto. Ma adesso cosa ci aspetta? Dopo il passaggio di una nuova moderata perturbazione atlantica nel corso del prossimo fine settimana, l’anticiclone delle Azzorre tenterà di far suo il Mediterraneo, a partire dal settore occidentale. C’è da dire che in questo periodo la struttura di questa figura barica non è ancora adatta a portare stabilità per molte settimane di seguito, e quindi non possiamo aspettarci che dalla prossima settimana su gran parte della Penisola non piova più fino a settembre; fatto sta che almeno per adesso non sembra mancargli la buona volontà, e quindi quando in futuro lo vedremo arrivare sulle nostre teste non potremo che sperare nel tempo soleggiato. Ma andiamo con ordine e concentriamoci sulla prossima settimana, quando l’anticiclone sembra intenzionato a proteggere col suo abbraccio almeno le regioni occidentali e meridionali della nostra Penisola; sul rimanente territorio (Triveneto e medio-alto Adriatico) infatti si mostrerà più timido e riuscirà a farsi valere solo in parte, permettendo la formazione di qualche nube (e magari si avrà anche qualche temporale al nord-est). Ciò comunque non impedirà alle temperature di attestarsi su valori normali per il periodo, soprattutto per quanto riguarda le ore pomeridiane; durante la notte ed al mattino infatti l’aria sarà ancora piuttosto fresca, e quindi sarà bene lasciare a disposizione una felpa per andare a lavorare. Non ci sarà comunque il rischio di tornare all’afa opprimente di 10 giorni fa, visto che l’anticiclone africano se ne starà tranquillo fra la Spagna ed il Marocco, dato che avrà solamente la funzione di dare una mano ad alimentare in quota il “collega” azzorriano. Quanto durerà questa situazione? È ancora presto per dirlo, ma sembra che l’anticiclone finalmente abbia “tanta birra in corpo” e non voglia lasciare troppo spazio alle depressioni atlantiche; non possiamo per adesso essere più precisi, pertanto vi invitiamo a seguire tutti i prossimi aggiornamenti.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum