Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ex Uragano Helene muove a grandi passi verso l'Europa: cosa dobbiamo aspettarci?

Helene fa il palio ad Ophelia dello scorso autunno, entro martedì prossimo schiantandosi anch'esso contro le coste occidentali dell'Irlanda e del Regno Unito. Ecco le conseguenze sul tempo d'Europa.

In primo piano - 14 Settembre 2018, ore 17.30

Lo abbiamo seguito a lungo nei suoi spostamenti e adesso le previsioni, almeno su questo punto, hanno raggiunto un grado di affidabilità sufficiente da poter essere ritenute abbastanza sicure; l'ex Uragano Helene in oceano Atlantico, verrà presto agganciato dalla circolazione atmosferica delle medie latitudini per essere trascinato verso l'Europa, portando con sè condizioni di maltempo sulle coste occidentali, soprattutto il nord della Francia e soprattutto il Regno Unito. Helene conserverà sino all'ultimo le proprie caratteristiche tropicali, presentando un cuore d'aria calda sviluppato soprattutto nell'alta atmosfera.

A tal proposito, l'analisi delle temperature previste sul piano isobarico di 500hpa (circa 5500 metri), evidenziano isoterme più elevate rispetto all'ambiente circostante, mettendo in luce l'origine tropicale della tempesta che verrà accompagnata da una circolazione sostenuta del vento anche al suolo. Le precipitazioni anch'esse saranno più abbondanti di quelle portate da una normale depressione oceanica.

Attualmente si trova ancora in aperto oceano Atlantico e raggiungerà l'Europa tra lunedì e martedì prossimo, agganciato dalle correnti occidentali appartenenti alla circolazione delle medie latitudini. Il suo approdo sull'Europa è previsto nelle primissime ore di martedì, fornendo vorticità alla circolazione di bassa pressione in oceano nord Atlantico che risulterà davvero intensa per il periodo.

Quali conseguenze per il tempo di casa nostra?

Helene trascinerà davanti a sè una mole imponente di aria calda subtropicale prevista confluire all'interno dell'anticiclone presente ormai da alcuni giorni sul Mediterraneo. Le conseguenze presto dette, porteranno ancora condizioni atmosferiche soleggiate su gran parte del Paese. Le temperature saranno superiori alla norma almeno sino a giovedì 20 settembre. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.29: A2 Autostrada del Mediterraneo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 6,244 km prima di Svincolo S.Mango D'aquino (Km. 294,5) in direz..…

h 00.21: A7 Milano-Genova

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A12 Genova-Rosigna..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum