Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ESTATE SETTEMBRINA: quante possibilità ci sono che si affermi con DECISIONE sull'Italia?

Cerchiamo di analizzare le varie possibilità tramite una cartina tratta dal quadro previsionale ENS.

In primo piano - 3 Settembre 2014, ore 09.36

Dopo un'estate decisamente sottotono per molte regioni italiane, si spera ora in un riscatto della situazione meteo in zona Cesarini sul nostro Paese.

Settembre è il primo mese dell'autunno meteorologico, ma può regalare sulla nostra Penisola scenari molto vicini alla stagione estiva appena conclusa.

Da giorni stiamo seguendo l'evoluzione del vortice freddo che sta ancora agendo sul nostro centro-sud. Fino a domenica non vi saranno garanzie per un deciso miglioramento della situazione in Italia.

La prossima settimana, invece, il tempo potrebbe cambiare marcia. Abbiamo già analizzato la tesi del modello europeo, che è complessivamente ottimista circa il ritorno del bel tempo sull'Italia (http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/analisi-modello-europeo-disturbi-fino-a-domenica-a-seguire-condizioni-pi-stabili-ma-/47205/) .

Altre elaborazioni vedono invece un anticiclone assai meno solido, che potrebbe farsi sorprendere da qualche elemento di disturbo, sia da ovest che da nord.

La cartina che vedete poco sopra risulta molto interessante per capire l'andamento delle correnti in quota all'inizio della prossima settimana a scala europea e atlantica. Ogni linea che vedete è un possibile scenario individuato questa mattina dal modello Americano (meno ottimista dell'Europeo). Si tratta delle famose corse alternative, il cui ventaglio di possibilità ci indica verso quale direzione potrebbe orientarsi la situazione meteo a scala europea e atlantica.

Come vedete, quasi tutti i cluster di geopotenziale optano per una caduta del getto tra il Vicino Atlantico e la Penisola Iberica. La saccatura che si formerà in loco darà adito all'alta pressione afro-mediterranea di rimontare sul Mare Nostrum e sull'Italia, come se fosse un gioco di sponda (o meglio i due piatti di una bilancia). L'eventuale estate settembrina nascerebbe proprio da questo presupposto.

Il problema che i modelli attuali non riescono a districare è il seguente: la saccatura ad ovest evolverà a levante oppure resterà affossata sul posto, senza progredire? La risposta a questa domanda ci consentirebbe di capire se il bel tempo in Italia sarà solo una comparsa oppure se potrebbe durare anche molto a lungo.

Il modello europeo questa mattina opta per un affossamento sul posto della saccatura, con un rinforzo dell'alta pressione sia sul Mediterraneo che sull'Italia. Da ciò scaturisce la previsione ottimistica sopra menzionata.

Il modello Canadese e Americano non sono invece così ottimisti ed optano per un' avanzata della sopracitata saccatura verso il Mediterraneo, con una lenta opera di erosione dei geopotenziali da ovest.

Se così fosse, avremmo sicuramente un periodo soleggiato, ma seguito da un nuovo peggioramento di stampo atlantico a ridosso della metà del mese, come dimostra l'analisi del modello Americano valida per sabato 13 settembre.

Servirà ancora qualche giorno per poter dare una risposta esauriente alla domanda sopra riportata. Continuate quindi a seguire tutti i nostri aggiornamenti!


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.58: A2 Napoli-Salerno

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Cava De' Tirreni (Km. 42,9) e Barriera Di Nocer..…

h 18.57: SS77 Della Val Di Chienti

coda rallentamento

Code, traffico intenso nel tratto compreso tra 1,034 km dopo Incrocio Morrovalle (Km. 88,9) e 2,046..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum