Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Estate: primi scricchiolii all'orizzonte

Le proiezioni con il metodo d'ensemble ci mostrano un vertiginoso calo delle quotazioni estive a cavallo di fine mese. Settembre potrebbe poi proseguire lungo una strada più tranquilla ma ormai proiettata verso un inevitabile cambio stagionale.

In primo piano - 20 Agosto 2010, ore 11.04

Abbiamo condensato in queste poche righe i risultati di una complessa analisi comparata, condotta con diversi metodi prognostici, sia di approccio probabilistico che stagionale. Il tutto per capire dove andrà a parare la nostra cara estate in questa fase che la condurrà pian piano verso il viale del tramonto.

La fiammata attesa nel fine settimana (per il nord) e fino ai primi giorni della prossima settimana (centro-sud) sarà forse l'ultimo piatto forte della bella stagione. A seguire il crollo dei geopotenziali sull'Europa denota l'intrusione sempre più franca delle correnti perturbate atlantiche verso il'Europa e il Mediterraneo.

Il Mare Nostrum in realtà rimarrà ancora protetto dalla banda degli anticicloni subtropicali, tuttavia il suo bordo settentrionale subirà progressivi colpi di lima che ne ridurranno le fattezze permettendo invece la progressiva avanzata delle correnti instabili. Saranno naturalmente le nostre regioni settentrionali ad avvertirne per prime le conseguenze, con un primo guasto atteso già a cavallo di fine mese. Il grafico allegato nella prima immagine mostra chiaramente il crollo delle temperature al di sotto delle medie e la difficoltà delle stesse a riprendere sostanza nei primi giorni di settembre.

Tale schema, pur con le opportune varianti riferite soprattutto ad una minore incisività dei fenomeni e ad un certo ritardo temporale nella manifestazione degli stessi, può essere valido anche per le nostre regioni centrali.

Il sud invece, come ben rappresentato dal grafico riferito e allegato alla seconda figura, risulterà protetto più a lungo dall'alta pressione e non solo: il peggioramento atteso al nord prima e al centro poi causerà un temporaneo richiamo caldo che farà sobbalzare i termometri facendoli permanere al di sopra delle medie fino alla fine di agosto. In seguito l'aria atlantica provvederà a farsi carico di spazzare la calura anche da questo angolo di Italia ancora dedito alle vacanze in grande stile.

Con l'avvento del'autunno meteorologico coincidente con l'inizio di settembre, ma pare più bello parlare comunque di fine estate considerandone il margine astronomico, tutto si acquieterà ma nel frattempo l'impianto circolatorio generale si sarà assestato su un nuovo equilibrio. Non più rischio di temperature roventi quindi, ma un finale di stagione pacato e, come sentenziano la maggior parte delle simulazioni stagionali, complessivamente nella norma.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum