Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Estate 2014: il buco fresco siamo noi?

Mentre le temperature mondiali degli ultimi mesi ci parlano costantemente di valori record stile 1998, su molte zone d'Italia la stagione estiva risulta la più piovosa e fresca dell'ultimo decennio.

In primo piano - 30 Luglio 2014, ore 10.48

Rispetto a quanto si sente dire sui media, voglio subito affermare che il fenomeno El Nino, con quanto sta accadendo all'estate italiana, non c'entra proprio nulla; oltretutto il fenomeno è solo embrionale per ora e semmai avrebbe portato un caldo tremendo per tutti, non certo queste condizioni, che sono eventualmente più tipiche da Nina. 

Certo, mentre dal mondo ci arrivano dati poco confortanti su nuovi record di caldo registrati dal maggio scorso, qui, segnatamente al nord e al centro, non si fa altro che sperimentare temporali.

Che il nord a LUGLIO mandi in archivio 22 su 29 giorni instabili o piovosi è certamente un dato notevole, nel mese che dovrebbe far registrare la massima stabilità annuale, specie nella sua terza decade. Anche al centro abbiamo avuto circa 15 giorni di instabilità su 29; è andata meglio solo al sud, ma lì si sapeva, con meno di 10 giorni di pioggia su 29.

Incredibile anche il dato di Milano con soli 4 giorni trascorsi con temperature su valori prossimi ai 30°C ed anche a Roma ci sono stati solo 11 giorni caldi, rispetto ad una media che vede per luglio un soleggiamento generoso, esteso spesso a quasi tutto il mese.

Lo schema barico che abbiamo sperimentato quest'anno è molto simile a quello che si riscontrò nella fase iniziale dell'estate del 2011 e in parte anche alla primavera e al giugno del 2013. L'anno scorso l'estate scoppiò all'improvviso a luglio, quest'anno lo stesso schema barico instabile, con saccature che ci raggiungono quasi senza sosta da nord-ovest, ce lo stiamo portando dietro per più tempo.

Sul parziale inceppamento delle performances dell'anticiclone africano incide certamente l'intensità del Monsone dell'Africa occidentale. Certe estati un po' sottotono degli anni 70 furono proprio dovute alla scarsa vena di questo monsone, che ha provocato una gravissima siccità nel Sahel e non ha spinto verso nord la cintura degli anticicloni subtropicali, lasciando l'estate italiana, ancora una volta segnatamente al nord, in balia dei temporali.

Qualcuno ricorderà i classici temporali del Ferragosto degli anni 70 che mandarono letteralmente in crisi l'estate al settentrione con ricadute turistiche negative nelle località di mare del settentrione.

C'è poi da considerare l'assenza dell'anticiclone delle Azzorre ormai cronica, qualcuno dice sia dovuto proprio al riscaldamento globale che ha indebolito la corrente a getto e che dunque impedisce all'anticiclone di essere trainato dalle correnti da ovest (Westerlies) verso di noi, ma in questo caso si dovrebbe assistere a scambi meridiani di una certa intensità, che non stanno avvenendo ed oltretutto il getto ci sembre comunque sufficientemente in forma, come abbiamo avuto modo di sperimentare anche durante lo scorso inverno, specie nel periodo natalizio.

E' chiaro che si tratta di oscillazioni ma è altrettanto chiaro che gli annunci catastrofici  post 2003 che vedevano l'Italia costantemente abbracciata dalla fornace africana, non hanno e non stanno trovando riscontro nella realtà; la desertificazione del nostro territorio è lontana.  
 
Fa caldo in tutto il mondo? Bene, quest'anno il buco fresco siamo noi, non le Canarie (la famosa falla barica). I ghiacciai alpini non possono che ringraziare...


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum