Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Esiste correlazione tra Global Warming ed uragani?

Spesso e volentieri, quando si parla di Global Warming, si mette in relazione l'aumento della temperatura con una maggiore incidenza degli eventi di maltempo di elevata intensità. Vale lo stesso discorso anche per gli uragani?

In primo piano - 5 Ottobre 2019, ore 19.00

Recentemente l'oceano Atlantico orientale è stato protagonista di un forte uragano che ha raggiunto categoria 5 ad una latitudine assai settentrionale ed assai orientale. Stiamo parlando di Lorenzo, una tempesta di assoluta rilevanza che pone delle nuove domande circa "il clima del futuro", qualora la temperatura media terrestre dovesse ancora salire. Lo studio pubblicato dall'IPCC, cerca di fare chiarezza su alcune di queste domande, in particolare ci si chiede se l'aumento della temperatura possa avere o meno un effetto sulla frequenza sull'intensità degli uragani.

A rispondere a queste domande ci ha pensato il Geophysical Fluid Dynamics Laboratory della NOAA, affermando quanto segue:

- quasi sicuramente le precipitazioni prodotte dagli uragani tropicali nel futuro aumenteranno. Questo aumento sarà provocato dal maggiore calore e quindi da un maggiore contenuto di umidità atmosferica nella massa d'aria. Con un aumento della temperatura media terrestre di 2 gradi , potrebbe verificarsi un incremento del 10 15% dei tassi di precipitazione all'interno di una tempesta tropicale.

- L'aumento della temperatura porterebbe un aumento nell'altezza del mare, facilitando estese inondazioni nelle tempeste più violente. Anche l'intensità dei cicloni tropicali potrebbe subire un incremento stimato tra l'1 ed il 10% rispetto alla media attuale, mentre resta ancora da capire se l'aumento della temperatura potrebbe portare una modifica nella posizione e nella latitudine in cui possono svilupparsi queste tempeste.

Allo stato attuale non sembrano esserci prove evidenti di questo cambiamento per gli uragani che si sviluppano nell'oceano Atlantico. Al contrario sull'oceano Pacifico sembrano già adesso esservi delle prove abbastanza inconfutabili circa uno spostamento rilevabile nella latitudine di massima intensità dei cicloni tropicali.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum