Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ecco le PRECIPITAZIONI da VENERDI a DOMENICA in Italia

Coinvolte soprattutto le regioni settentrionali ed i versanti tirrenici. Il punto della situazione.

In primo piano - 25 Ottobre 2012, ore 10.56

Ci siamo! Ancora 24 ore di relativa tranquillità sulla nostra Penisola, poi ci infileremo nel "tunnel" di questo intenso peggioramento.

Si partirà con la pioggia, l'aria umida e lo Scirocco per arrivare al freddo e alla neve a bassa quota nella giornata di domenica.

In una manciata di ore il centro-nord passerà da un clima praticamente estivo ad un anticipo d'inverno, con freddo, vento e molte precipitazioni. Sarà dura per il nostro fisico sopportare un calo termico di oltre 10°.

Le prime precipitazioni faranno il loro ingresso sulla Liguria già nella mattinata di venerdì, localmente a carattere di rovescio o temporale.

Tra la tarda mattinata e il pomeriggio pioverà su quasi tutto il nord-ovest, sulla Sardegna, il Tirreno e l'alto Adriatico.

Tra il pomeriggio e la serata le prime piogge faranno il loro debutto sulla Campania e sulla Sicilia occidentale. Sul resto del meridione e sul medio-basso Adriatico il tempo resterà invece asciutto e molto mite.

Quota neve elevata, attorno a 1800-2000 metri sulle Alpi.

Ecco a voi, il sabato. Un minimo di bassa pressione molto profondo si formerà sul Golfo Ligure.

Rovesci o temporali anche forti colpiranno il Tirreno, la Liguria e la Sardegna. Piogge deboli-moderate sul resto del nord, con quota neve in drastico calo tra pomeriggio e sera, fino a 800-1000 metri sulle Alpi, 1200-1300 metri sull'Appennino settentrionale.

Attenzione ai temporali intensi sulla Campania. Il tempo resterà asciutto probabilmente solo sulla Puglia, il basso Adriatico e le estreme regioni meridionali.

Venti molto forti tra sud e sud-ovest su tutti i mari, con Maestrale incipiente sulla Sardegna.

Domenica, ecco il tracollo termico al nord e su parte del centro, con neve sui 500-600 metri su basso Piemonte, versanti padani dell'Appennino Ligure ed Emilia.

700 metri la quota neve sul restante nord, 700-900 metri sull'Appennino settentrionale. Ventoso e molto freddo al nord.

Temporali possibili tra la Sardegna e il basso Tirreno, con venti forti occidentali e mari agitati.

Notate il minimo barico nei pressi della Sardegna. Sarà questa la figura depressionaria che attirerà il freddo verso il centro-nord del nostro Paese.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum