Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ecco la prova che i riscaldamenti sulla Terra sono sempre stati REPENTINI!

Il sole da sempre ha influenzato il clima del Pianeta, con i suoi alti e bassi "energetici" e quando ha fatto sul serio il clima della Terra ha subito repentini riscaldamenti, simili a quello attuale.

In primo piano - 15 Aprile 2015, ore 11.41

"Un riscaldamento repentino come quello attuale la Terra non l'ha mai vissuto": questo è il tormentone che sentiamo ripetere da anni nell'ambiente per giustificare il ruolo dell'uomo nell'aumento delle temperature globali.

In realtà accurate ricostruzioni del clima del passato, riassunte nel grafico che vi proponiamo qui a fianco, mettono in luce come tutte la fasi interglaciali abbiano raggiunto un picco di "calore" molto rapidamente, con riscaldamenti altrettanto repentini, anche quando l'uomo non c'era o comunque non poteva incidere minimamente sul clima della Terra.

In più trascurare i raggi cosmici nell'economia del clima è un errore molto grave. Se il sole non è in gran forma, cioè se la sua attività generale (macchie, flares, etc) è scarsa o debole, la quantità di raggi cosmici che sono in grado di raggiungere il nostro Pianeta aumenta, con la conseguenza di provocare un aumento generale della nuvolosità e un calo delle temperature.

Tutto questo è già avvenuto sistematicamente nella storia del clima. Il bombardamento degli atomi di azoto da parte dei raggi cosmici, determina l'accumulo negli anelli degli alberi di Carbonio 14 e questo avviene solo in fasi di limitata attività solare, cioè quando i raggi cosmici riescono a raggiungere la Terra in modo più cospicuo.

Non bisogna poi dimenticare il concetto di "feedback": aumentando la temperatura aumenterà di pari passo anche l'evaporazione oceanica, e con l’aumento dell’umidità si accentuerebbero le precipitazioni nevose alle alte latitudini con vaste zone innevate che riflettono la radiazione solare; potrebbe così esserci l'inizio di un nuovo raffreddamento.

Forse l'uomo potrà rallentare o accelerare queste oscillazioni climatiche ma esse continueranno ad esserci: è impensabile che il clima si comporti come il classico "bravo scolaretto" dal rendimento costante o come una casa clima dalla temperatura perfetta.
 
Ricordiamoci poi che proprio l’anidride carbonica ha salvato l’uomo dall’estinzione: la temperatura è stata anche di 5°C superiore ad oggi nel passato con il sole che emetteva il 30% in meno dell’energia odierna.

Ci sono poi mille dubbi sull'andamento parallelo di CO2 e temperatura: ci sono studi e conseguenti grafici che indicano come la CO2 segua e non anticipi nei suoi aumenti, il rialzo delle temperature, altri studi che mostrano CO2 e temperature completamente svincolati, altri (forzati) che fanno aumentare la temperatura a causa della CO2. 

In mezzo a questa confusione, l'ansia che il clima che finisca per imboccare la strada di una fornace senza incontrare deviazioni verso viale freschi ed alberati o piazze colme di frigoriferi, è esagerata.

Riduciamo il nostro intervento sul territorio, questo deve essere il nostro tormentone, ma il clima probabilmente fa e farà sempre da sè sotto la regia solare.



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum