Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ecco il PEGGIORAMENTO di venerdì e sabato in Italia

Venerdì coinvolto essenzialmente il centro-nord, sabato tutta l'Italia, con attenuazione dei fenomeni al nord tra pomeriggio e sera. Forte calo termico a seguire.

In primo piano - 23 Ottobre 2012, ore 10.56

Si avvicina a grandi passi l'ora del cambiamento. Oltre al ritorno della pioggia su molte regioni, a fare sensazione questa volta sarà anche un notevole calo delle temperature, che si renderà manifesto a partire dalla giornata di sabato.

Il tiepido sole che anche oggi bacia molte regioni della nostra Penisola non è  destinato a durare. Già venerdì arriveranno le prime piogge al centro-nord, seguite poi da un peggioramento generale nel corso della giornata di sabato.

Ecco le piogge previste per il pomeriggio di venerdì 26 ottobre.

Il primo mattino sarà ancora asciutto sulla quasi totalità della nostra Penisola. Dalla tarda mattinata le prime precipitazioni faranno il loro ingresso sulla Sardegna e la Liguria. Nel corso della giornata, i fenomeni precipitativi si estenderanno a quasi tutto il nord ed al Tirreno, assumendo carattere temporalesco sul mare.

Sulle Alpi la neve inizierà a cadere a quote ancora elevate, attorno ai 1800-2000 metri.

In serata saranno possibili temporali sul Mar Ligure, l'alto Tirreno e l'alto Adriatico, mentre resteranno ancora asciutte le estreme regioni meridionli e la Sicilia.

La ventilazione si orienterà ovunque dai quadranti meridionali e le temperature accuseranno già un primo calo termico al centro-nord.

Ecco il sabato degli italiani, un sabato molto diverso rispetto a quello dello scorso week-end.

Inizialmente, il tempo sarà perturbato ovunque, con temporali sul mare, specie su Liguria e Tirreno, fino alla Calabria occidentale.

La quota neve subirà un autentico tracollo sulle Alpi, portandosi fino a 1000-1200 metri, prima di un'attenuazione dei fenomeni prevista nel tardo pomeriggio.

Quota neve in calo anche sull'Appennino Settentrionale, da 1500 metri fino a 1200-1300 metri in serata.

Ventoso su tutti i mari, in modo particolare sulla Sardegna e lungo le regioni tirreniche.

Domenica, un miglioramento più franco si manifesterà al nord e su parte del centro, ma accompagnato da un ulteriore calo delle temperature. Resterà instabile o perturbato il tempo sul resto della nostra Penisola.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum