Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ecco alcune delle verità SCOMODE...agli ambientalisti

Diminuire le emissioni per salvaguardare la nostra salute è giusto ma pensare che questo provvedimento possa far abbassare la temperatura del Pianeta è davvero utopistico.

In primo piano - 21 Febbraio 2008, ore 10.04

Oggi la quantità di CO2 presente nell'aria si attesta a 385ppm. I Serristi indicano in 550ppm la quota limite oltre la quale l'umanità potrebbe andare arrosto. Molti scienziati vorrebbero arrestarsi a 420ppm e per farlo dovrebbero accadere cose straordinarie. Perchè dunque accanirsi a spendere milioni e milioni di Euro per un problema che andrebbe risolto in modo completamente diverso? Nel 2030 sarebbe un'utopia pensare di tornare ad immettere sei miliardi di tonnellate di C02 l'anno. Per raggiungere questo obiettivo gli States dovrebbero tagliare le proprie emissioni del 70 per cento entro la fine del secolo e senza probabilmente raggiungere alcun risultato a livello climatico. Il messaggio catastrofista ormai ha rotto gli argini tracimando ovunque e affogando le nostre menti, terrorizzando l'opinione pubblica. Per fortuna qualcuno ancora riesce a ragionare con la propria testa, riesce a leggere libri che staccano i pregiudizi incrostati nelle pareti del nostro cervello, a visitare siti come il nostro che vogliono portarvi a ragionare criticamente sulle verità di fede dell'IPCC. La commissione infatti NON CONSIDERA CHE La variabilità delle precipitazioni è molto più importante dell’aumento della temperatura nell'economia del clima. NON CONSIDERA CHE lo studio della corrente a getto è fermo alle elementari (interazione vortice polare con l’interazione artica). NON CONSIDERA CHE lo studio della traiettoria delle perturbazioni atlantiche è fermo alla scuola media. NON CONSIDERA CHE il ciclo della NAO, la north atlantic oscillation, potrebbe essere settantennale: il picco minimo è stato raggiunto nel 65, il picco massimo nel 95, ora si trova in uno stato neutro. NON CONSIDERA CHE i dati di molte stazioni di rilevamento sono stati alterati da cattivo posizionamento. NON CONSIDERA 90.000 osservazioni di grandi scienziati che dimostrano come il livello di CO2 sia stato anche superiore nel passato: fino a 416ppm contro le 375 odierne. NON CONSIDERA CHE spesso le concentrazioni di CO2 sono salite dopo aumenti della temperatura. NON CONSIDERA la buona salute dei ghiacci del Continente Antartico, non considera la presenza di vulcani sottomarini attivi nell’area artica. NON CONSIDERA CHE l’atmosfera NON ha un comportamento lineare, i modelli simulando un comportamento lineare fanno aumentare la temperatura in modo esponenziale ma fittizio. NON CONSIDERA CHE il ruolo dei solfati ancora da valutare con certezza. NON CONSIDERA l’importanza del GLOBAL DIMMING (diminuzione della radiazione che giunge sulla Terra). NESSUNO poi vi dice che i satelliti nella libera atmosfera non hanno registrato alcun significativo aumento della temperatura globale. NESSUNO vi dice che i costi di Kyoto sono di 150 miliardi di dollari l’anno, con quella cifra potremmo offrire assistenza sanitaria a milioni di persone. NESSUNO vi dice che…in un famoso grafico diffuso dall’IPCC per consolidare nell’opinione pubblica l’idea di un riscaldamento unico nel suo genere era stata negata l’esistenza della PEG e dell’optimum climatico medievale. NESSUNO vi dice che…durante la crisi del 29 la produzione antropica di CO2 crollò del 30% ma la CO2 continuò a salire (307ppm nel 1930 contro le 375-380 di oggi). NESSUNO vi dice che è il vapore acqueo il maggior assorbitore di calore 20.000 ppm. NESSUNO vi dice che il numero di uragani a partire dal 1900 è stato quasi costante ma a partire dalla fine degli anni 50 questo numero è calato. NESSUNO NEGA CHE: 1 i vulcani emettono anidride carbonica 2 che le calotte senza poli attenuano differenza termica tra Equatore e Poli: provocando un calo delle piogge e siccità. 3 che con il caldo l'acqua oceanica evapora in misura maggiore, determinando un effetto amplificatore del caldo. 4 che la concentrazione di anidride carbonica sia mai stata così alta negli ultimi 150 anni con 370 ppm (anche se il dato è per la verità discutibile) 5 che lo scioglimento del ghiaccio libera il metano contenuto al di sopra delle piattaforme continentali e questo gas è un potente gas serra. 6 che il disboscamento selvaggio sia dannoso 7 che il forte aumento demografico, le isole di calore e l'abuso dei combustibili fossili alteri l'equilibrio climatico. NESSUNO PERO' VI DICE CHE 1 I Vulcani emettono ossidi di zolfo e polveri di silicato che raffreddano la Terra. 2 Che con il caldo il plancton assorbirebbe più anidride carbonica (compensazione) 3 Con l’aumento dell’umidità aumenterebbero le precipitazioni nevose alle alte latitudini con vaste zone innevate che riflettono radiazione solare. 4 Le nubi sono parzialmente raffreddanti 5 il metano su terreno asciutto dimezza il suo potere di gas serra 6 la copertura boschiva è aumentata del 6% (dubbi sulla forte emissione di metano da parte delle foreste) 7 L’anidride carbonica ha salvato l’uomo dall’estinzione: la temperatura è stata anche di 8°C superiore ad oggi nel passato con il sole che emetteva il 30% in meno dell’energia odierna 8 è possibile il blocco della Corrente del Golfo.

Autore : Report di Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum