Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dove soffierà più forte il VENTO nei prossimi giorni?

Tra venerdì e sabato si preannunciano nuovamente venti tempestosi sull'Italia.

In primo piano - 17 Novembre 2004, ore 09.55

Dopo il vento forte e il maltempo al centro-sud nell'ultimo fine settimana si replica con toni più moderati e con mediamente un giorno d'anticipo, nel prossimo. Il possente campo di alta pressione sull'Europa occidentale subirà infatti, a partire da domani, un attacco sul suo bordo più orientale: una massiccia irruzione di aria fredda di estrazione polare destinata a scivolare sull'est europeo e a lambire solo in parte la nostra Penisola. Una parte di questo blocco freddo andrà ad impattare contro le Alpi, le scavalcherà creando effetti favonici sulla Valpadana e piloterà un modesto corpo nuvoloso sulle regioni centro-meridionali, probabilmente foriero di alcuni rovesci. Inevitabile anche un contenuto calo termico. La caratteristica più saliente di questo guasto sarà però il VENTO che riprenderà a soffiare con notevole intensità. Vediamo dove: GIOVEDI'. Il corpo nuvoloso in arrivo sarà preceduto da venti di Libeccio di moderata intensità, forti su alcuni tratti dei mari occidentali italiani, in particolare sul Golfo Ligure, le Bocche di Bonifacio e una buona parte del Tirreno centrale ad est di questo stretto. VENERDI'. La giornata probabilmente più ventosa. Forti le correnti da nord-ovest sull'arco alpino, specie quello occidentale: Favonio assicurato sulla Valpadana. Al centro-sud prevarrà invece un vento a componente più occidentale, con raffiche fino a 70-80 km/h sul Ligure e sul Tirreno. Favonio inizialmente anche sul versante adriatico. In serata le correnti tenderanno a ruotare da Bora sull'Adriatico e da Maestrale sul Tirreno rimanendo sempre molto forti. Evitate, per quanto più possibile, di avventurarvi per mare! SABATO. Si avrà una graduale attenuazione dei venti ad iniziare dal centro-nord. Gli ultimi forti sbuffi di Maestrale insisteranno sul Mare e sul Canale di Sardegna, il Grecale farà ancora la voce grossa sul basso Adriatico e sullo Ionio.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum