Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dove si concentreranno i fenomeni più intensi tra SABATO e DOMENICA?

Il primo fine settimana del 2014 sarà all'insegna della pioggia specie al nord e sulle regioni tirreniche. Ecco dove avremo i fenomeni più intensi.

In primo piano - 2 Gennaio 2014, ore 10.51

Le perturbazioni si rincorrono e una dietro l'altra entrano nel Mediterraneo, determinando fasi di maltempo alternate a preriodi di tregua in cui il sole non manca.

Le previsioni per il primo fine settimana dell'anno sono orientale al pessimismo, soprattutto per le regioni settentrionali e tirreniche. Andrà meglio invece al meridione, dove le precipitazioni saranno più scarse e sarà possibile vedere anche un po' di sole.

Sabato verrà interessato segnatamente il nord e l'alta Toscana, domenica gran parte della nostra Penisola, con maggiore riferimento alle regioni del versante occidentale.

La prima cartina inquadra le precipitazioni attese sull'Italia tra le 7 e le 19 della giornata di sabato 4 gennaio. Come potete vedere, la pioggia sarà estesa praticamente a tutto il nord Italia ( tranne forse la Romagna).

Picchi precipitativi notevoli sono attesi sulle Alpi Marittime, l'Appennino Ligure orientale, l'alta Toscana e il settore prealpino centro-orientale. Su questi settori si potrebbero superare anche i 100mm.

La neve scenderà abbondante sulle Alpi sopra i 600-800 metri. Sull'Appennino Ligure e settentrionale nevicherà invece tra i 1200 e i 1400 metri.

Qualche pioggia, ma non di rilevante entità, si farà vedere anche sul resto della Toscana, sul Lazio e l'Umbria occidentale, fino a raggiungere la Campania in serata. Altrove non avremo piogge e all'estremo sud addirittura ampie schiarite.

Queste invece sono le precipitazioni attese tra le 7 e le 19 della giornata di domenica 5 gennaio.

Sotto osservazione ancora il settore prealpino orientale e soprattutto le regioni del medio e basso Tirreno ( Lazio e Campania in modo particolare). In queste zone le piogge potrebbero essere anche intense e localmente accompagnate da rovesci temporaleschi.

La quota neve sulle Alpi tenderà a salire fino a 1000-1200 metri, mentre sull'Appennino i bianchi fiocchi cadranno solo oltre i 1500 metri.

Per ulteriori approfondimenti sulla quota neve potete leggere l'ottimo articolo di Luca Angelini (http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/week-end-ecco-dove-nevichera-e-quanto/44518/) . Per informazioni dettagliate sul vento e il mare:  http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/atlantico-ancora-furente-vento-forte-in-arrivo-nel-weekend/44522/


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum