Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dove potrebbe nevicare tra sabato e domenica?

Cerchiamo di capire quali potrebbero essere le zone in cui la neve potrebbe cadere nel corso di questo fine settimana.

In primo piano - 14 Marzo 2003, ore 16.15

Il nucleo di aria fredda che attualmente sta interessando diverse nazioni dell’est europeo, comincerà a far sentire la sua influenza anche sulle nostre regioni, soprattutto a partire da questa sera. Questo, oltre a portare un generale calo delle temperature, sarà accompagnato da possibili precipitazioni, che potrebbero essere a carattere nevoso anche a quote basse. Sicuramente la giornata peggiore sarà quella di domani, sabato 15 marzo, quando sul settore di nord-ovest, lungo il medio Adriatico e al sud le nubi saranno a tratti intense e accompagnate in qualche caso da precipitazioni nevose. Domenica il tempo peggiore tenderà a concentrarsi sull’Abruzzo e sul meridione in genere, mentre sulle restanti regioni il sole dovrebbe dominare la scena. Ecco, allora, le zone che nel corso dei prossimi due giorni potrebbero vedere la neve. Al nord qualche nevicata potrebbe interessare tra questa notte e la mattinata di domani le Alpi Marittime, le Alpi Cozie, la parte meridionale della Val d’Aosta e il biellese, al di sopra dei 500-600 metri. I fenomeni dovrebbero esaurirsi in tarda mattinata o al massimo nel primo pomeriggio. Domenica il tempo dovrebbe volgere al bello, con solo residui addensamenti sul cuneese e l’Emilia Romagna. Al centro, saranno l’Umbria orientale, le Marche e soprattutto l’Abruzzo le regioni che con tutta probabilità rivedranno la neve. Nella giornata di sabato qualche nevicata potrebbe interessare l’Appennino umbro-marchigiano a quote superiori a 400-500 metri. Nei rovesci più intensi sarà possibile vedere i fiocchi di neve anche a quote più basse, localmente fin sui litorali delle Marche. Relativamente più abbondanti le nevicate nei pressi di Fabriano, monte San Vicino, San Severino Marche, Monte Pennino e monte Ferma. Sull’Umbria qualche spruzzata di neve nella zona di Gubbio, Gualdo Tadino, Nocera Umbra e su tutte le zone di dorsale. Anche sull’Abruzzo, il limite delle nevicate sarà collocato sui 400-500 e anche qui sussisterà la possibilità di vedere scendere qualche fiocco a quote più basse. Le zone che riceveranno gli accumuli maggiori saranno quelle in prossimità del Gran Sasso, i monti della Laga e la Maiella. Pioggia mista a neve possibile anche a Teramo e Chieti, mentre l’Aquila potrebbe vedere volteggiare dei fiocchi piuttosto asciutti portati dal vento. Domenica si assisterà ad un miglioramento sulle Marche e sull’Umbria, anche se in mattinata qualche nevicata potrebbe ancora esserci al di sopra dei 500-600 metri. Sull’Abruzzo le nubi tenderanno a persistere e determineranno altre precipitazioni. Il limite delle nevicate sarà in leggero rialzo, collocandosi attorno ai 600 metri. Al sud saranno il Molise, l’entroterra campano, la Basilicata e la Puglia ad avere maggiori occasioni. Sabato il limite delle nevicate sarà fissato sui 400-500 metri sul Molise, di conseguenza la neve potrebbe scendere su Campobasso. Neve anche sui Monti del Sannio e sui Monti dei Frentani. Qualche fiocco di neve non escluso anche sul litorale nei pressi di Termoli. In Campania qualche nevicata interesserà la zona di Ariano Irpino, Montecalvo, Grottaminarda. Qualche fiocco non sarà escluso a Benevento. Sui litorali maggiori schiarite e scarse precipitazioni. Neve anche sulle Murge in Puglia e sui rilievi del Gargano; qualche fiocco non sarà escluso neppure sui litorali a nord di Bari. Sulla Basilicata la quota neve si collocherà attorno ai 600-700 metri; fiocchi saranno possibili quindi a Potenza. Sulla Calabria la neve cadrà al di sopra degli 800 metri, soprattutto sulla Sila Grande e la Sila Greca. Qualche spruzzata di neve in arrivo anche per le Madonie, i Monti Nebrodi e sull’Etna in Sicilia, al di sopra dei 900-1000 metri. Domenica il tempo rimarrà ancora instabile, ma il limite delle nevicate tenderà ad alzarsi fini sui 600-700 metri per il Molise e 800-1000 metri per le restanti zone.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.48: A15 Parma-La Spezia

snowshowers

Nevischio nel tratto compreso tra Svincolo Pontremoli (Km. 74,6) e Allacciamento A1 Milano-Napoli…

h 21.40: A23 Palmanova-Tarvisio

snowshowers

Nevischio nel tratto compreso tra Pontebba (Km. 92,4) e Dogana Di Coccau-Confine Di Stato (Km. 119,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum