Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dove NEVICHERA' mercoledi 30 gennaio secondo la PROTEZIONE CIVILE?

In primo piano - 28 Gennaio 2019, ore 15.27

Precipitazioni: sparse, prevalentemente nella seconda parte della giornata con fenomeni anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori alpini e orientali del Piemonte, settori alpini, prealpini e occidentali della Lombardia, settori centro-occidentali e appenninici dell’Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Campania, Basilicata, zone interne settentrionali e settori centro-meridionali della Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati su Emilia occidentale, Liguria di Levante, alta Toscana, settori tirrenici della penisola e settori centro-occidentali della Sicilia, ove i fenomeni potranno assumere carattere diffuso.
Nevicate: al di sopra dei 200-400 m su Valle d’Aosta, settori alpini e orientali del Piemonte, settori settentrionali e occidentali della Lombardia e settori centro-occidentali dell’Emilia Romagna, con sconfinamenti a quote di pianura su Piemonte orientale, Lombardia occidentale ed Emilia occidentale, con apporti al suolo da moderati a puntualmente abbondanti sui citati settori emiliani e sull’entroterra ligure di centro-levante, da deboli a moderati altrove; al di sopra dei 500-800 m sulle regioni centrali con sconfinamenti fino ai 300-400 m sulle zone interne della Toscana, e al di sopra dei 700-1000 m su quelle meridionali, con apporti al suolo da deboli a moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile calo le massime sulle regioni nord-occidentali; minime ancora basse al Nord e sulle zone interne del Centro.
Venti: da forti a burrasca nord-occidentali sulle due isole maggiori, in estensione alla Calabria, con raffiche di burrasca forte specie sulla Sardegna, fino a tempesta sui rilievi di quest’ultima; localmente forti settentrionali sulla Liguria e su coste ed arcipelago della Toscana.
Mari: da agitato a molto agitato il Mar di Sardegna; tendenti a molto mossi gli altri bacini occidentali e lo Ionio, fino ad agitati lo Stretto di Sicilia, il Tirreno centro-meridionale e lo Ionio meridionale.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum