Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dove e quando farà più freddo la prossima settimana?

Una modesta ondata di freddo interesserà con tutta probabilità una buona fetta del nostro Paese determinando un calo termico avvertibile soprattutto al nord ed al centro. Proviamo a vedere dove e quando il freddo si farà sentire maggiormente.

In primo piano - 6 Dicembre 2012, ore 14.00

Passato l’ultimo impulso da nord-ovest previsto tra venerdì 7 e sabato 8, una graduale rotazione dei venti dai quadranti orientali trasporterà sin verso il nostro Paese una massa d’aria fredda che farà scendere le temperature di alcuni gradi. L’arrivo dell’aria fredda da est sarà provocata da una vasta retrogressione che interesserà tutta l’Europa. Una fascia anticiclonica andrà costruendosi tra Atlantico settentrionale, penisola Scandinava e Russia, agevolando il movimento antizonale di una depressione fredda che dall’Europa orientale giungerà sin verso il Regno Unito.

Il grosso dell’aria fredda interesserà soprattutto i paesi oltralpe. Partendo dall’Europa orientale finirà col gettarsi sull’oceano determinando la formazione di una depressione da contrasto  sull’Europa occidentale. Una modesta parte di questo “pacchetto” freddo entrerà sul nostro Paese dai settori adriatici e dalla porta della Bora determinando l’arrivo di alcune giornate tendenzialmente fredde e ventose. Le isoterme più basse si prevedono al settentrione ed una parte delle regioni centrali mentre all’estremo sud e nelle due isole maggiori l’arrivo del freddo passerà un po’ in sordina portando scarsi effetti.

Quanti giorni durerà l’ondata di freddo?

Stando agli aggiornamenti attuali la fase da est che coinvolgerà l’Italia dovrebbe avere inizio da lunedì 10 sera e concludersi mercoledì 12 quando sull’Italia ed il Mediterraneo interverrà un tipo di circolazione tutto del tutto differente.

Quando e dove raggiungeremo l’apice del freddo?

L’apice del freddo verrebbe raggiunto proprio mercoledì 12 quando l’isoterma invernale –5 a 850hpa dovrebbe avere abbracciato tutto il settentrione portando minime discretamente sottozero sulle zone di pianure settentrionali con valori massimi di poco sopra gli zero gradi. I valori previsti al nord andranno da temperature sino a –4, -5 della mattina, a +2, +3 nelle ore più calde. Il vento da est su val Padana e Tramontana sostenuta sulla Liguria acuiranno la sensazione di freddo.

Moderato calo della temperatura anche sulle regioni centrali con particolare riferimento ai settori adriatici e le aree appenniniche. Anche su questi settori il vento risulterebbe teso da nord-est con rinforzi soprattutto sui settori tirrenici.

Neve al nord venerdì 14 dicembre? Leggi qui: http://meteolive.leonardo.it/news/Sotto-la-lente/9/NEVE-al-nord-le-ultimissime-sulla-giornata-di-venerdi-/39707/ di Luca Angelini.

 

 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum