Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Domenica instabile e più fredda al centro-sud

La perturbazione giunta sabato sull'Italia si muoverà verso levante e nel corso della giornata di domenica impegnerà le regioni orientali e il meridione. Un miglioramento è invece atteso sui settori di ponente.

In primo piano - 27 Febbraio 2014, ore 11.10

Ecco la situazione in Italia attesa per la giornata di domenica 2 marzo.

La spinta delle correnti nord-occidentali che soffieranno a tutte le quote faranno evolvere abbastanza velocemente il sistema frontale verso levante.

Il settore di nord-ovest e la Sardegna godranno quindi di condizioni meteorologiche migliori, con schiarite, qualche annuvolamento, ma basso rischio di pioggia.

Diversa la situazione sui settori orientali e al meridione. Queste regioni resteranno ancora impegnate dal fronte, con piogge, rovesci e nevicate sulle Alpi sopra i 500-600 metri. Lungo la chiostra appenninica il limite della neve varierà a seconda dell'intensità dei rovesci, ma si collocherà approssimativamente sui 700-900 metri.

Attenzione ai rovesci e ai temporali anche intensi che potrebbero interessare la Campania, la Calabria Tirrenica e la Sicilia, con occasionali grandinate.

Le temperature si manterranno abbastanza basse stante il permanere di un flusso freddo di matrice settentrionale. Aumenteranno di qualche grado nei valori massimi solo al nord-ovest per possibile temporaneo effetto favonico.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum