Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Domenica 28 il nord chiude per SMOG

Adesione di oltre 80 comuni.

In primo piano - 23 Febbraio 2010, ore 08.58

Pioggia, vento, neve, non bastano. Si chide per SMOG, punto e basta. Si tratta ovviamente di uno di quei provvedimenti destinati a far discutere. La domanda che sorge spontanea ed immediata è: perchè proprio ora, visto che per tutto l'inverno, specialmente in dicembre, si sono misurate concentrazioni di particelle inquinanti spaventosamente alte? La risposta è semplice: finito lo shopping natalizio, finito il Carnevale, finiti i saldi, si può pensare un po' anche alla salute, con un provvedimento volto a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla delicata situazione ambientale in cui siamo costretti a vivere, come se la gente non sapesse di respirare e mangiare veleno da mattina a sera, come se non sapesse cosa sono diventate le città del nord, specie Torino, Milano, ma anche Brescia, Verona, Padova. L'immigrazione massiccia ha fatto ulteriormente aumentare il traffico veicolare ed è proprio chi non può mettersi un Euro 4 o un Euro 5 che inquina di più con il suo Euro 0 sgangherato. Ma certo non si può farne una colpa alla povera gente. Preoccupa invece la situazione che riguarda le vecchie caldaie a gasolio, l'abuso del riscaldamento con valori termici anche di 25 gradi negli uffici e nelle mura domestiche e gente che circola in maglietta, triste assistere al rito del riscaldamento delle auto nuove all'alba, con sgasate terrificanti, impregnate di benzene cancerogeno, quando non ce ne sarebbe motivo. C'è gente che raschia il ghiaccio sulla carrozzeria tenendo acceso il motore, del tutto inutile con la tecnologia odierna. E poi tanti, troppi veicoli in circolazione sulle autostrade, mezzi pubblici inadeguati ed insufficienti, che spesso accusano pesanti ritardi per il blocco che gli viene imposto dal congestionamento del traffico veicolare. Bloccare serve? Servirebbe se fosse istituita una festa nazionale per la salute, decisa in un giorno feriale, non la domenica. Tutti la vedrebbero non come una privazione del proprio diritto di circolazione, ma come un serio impegno delle istituzioni a fronteggiare il problema. Bloccare la domenica dalle 9 alle 17 o alle 18 significa per l'italiano aggirare l'ostacolo. Partire presto, farsi una bella gita e aspettare il via libera per congestionare nuovamente il traffico la sera, facendo balzare nuovamente oltre il limite il tasso di inquinamento. Ecco comunque chi e dove potrà circolare domenica 28 febbraio: - i veicoli elettrici, i veicoli ibridi e multimodali - i veicoli muniti di impianto, anche non esclusivo, alimentato a gas naturale o GPL, per dotazione di fabbrica o per successiva installazione - i veicoli, i motoveicoli e i ciclomotori delle Forze di Polizia, delle Forze Armate, dei Vigili del Fuoco, dei Corpi e Servizi di Polizia Locale e Provinciale, della Protezione Civile e del Corpo Forestale - i veicoli di pronto soccorso - i mezzi di trasporto pubblico - i taxi ed i veicoli di noleggio con conducente - i veicoli utilizzati per il trasporto di portatori di handicap, muniti del contrassegno, esclusivamente con il portatore di handicap a bordo - le autovetture targate CD e CC - i veicoli appartenenti a soggetti pubblici e privati che svolgono funzioni di pubblico servizio o di pubblica utilità, individuabili solo con livrea - i veicoli per la distribuzione farmaci e pasti per il servizio di mensa e veicoli a servizio del bike sharing e del car sharing - i veicoli di medici e veterinari in visita urgente, muniti del contrassegno dei rispettivi ordini, i veicoli degli operatori sanitari ed assistenziali in servizio con certificazione del datore di lavoro - i veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili ed indifferibili per la cura di gravi malattie (es.dialisi, chemioterapia, etc.) in grado di esibire relativa certificazione medica - i veicoli utilizzati dai lavoratori con turni lavorativi tali da impedire la fruizione dei mezzi di trasporto pubblico, certificati dal datore di lavoro - i veicoli dei sacerdoti e ministri del culto di qualsiasi confessione, per le funzioni del proprio ministero - i veicoli degli operatori dell'informazione compresi gli edicolanti con certificazione del datore di lavoro o muniti del tesserino di riconoscimento - i veicoli dei donatori di sangue muniti di appuntamento certificato per la donazione - i veicoli con targa estera - i veicoli dei commercianti ambulanti, residenti o lavoranti in Milano, limitatamente al percorso strettamente necessario per raggiungere il proprio domicilio al termine dell'attività lavorativa giornaliera - i veicoli utilizzati dalle Società sportive o dai singoli iscritti aderenti alle Società stesse, appartenenti a Federazioni affiliate al CONI o ad altre Federazioni ufficialmente riconosciute, per lo svolgimento di manifestazioni già programmate, previo rilascio di attestazione di partecipazione da parte delle medesime Società sportive - i veicoli utilizzati da quanti interessati direttamente alle funzioni relative a battesimi e matrimoni, nonché i veicoli di coloro che partecipano ad esequie funebri per il tempo strettamente necessario - i veicoli degli operatori delle strutture ospedaliere e case di riposo - i veicoli di trasporto collettivo (autobus con oltre 16 posti e minibus da 8 a 16 posti, autista compreso) Si potrà circolare liberamente su strade statali ed autostrade

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.15: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code per 1,4 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Assago (Km. 2) e Allacciam..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum