Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Diverse occasioni di tempo INSTABILE anche nel futuro

Saranno almeno DUE le perturbazioni previste raggiungere il Mediterraneo entro i prossimi dieci giorni. Su entrambe sussistono ancora parecchi nodi da sciogliere ma nel complesso si riconferma un periodo atmosferico caratterizzato da una vivace variabilità.

In primo piano - 2 Ottobre 2019, ore 21.45

Il modello europeo, forse più della controparte americana, sembra confermare il proseguimento di una lunga fase atmosferica scandita dall'instabilità prevista manifestarsi in più di un'occasione. Nella giornata di domani, sono previsti ancora rovesci e temporali in azione sulle regioni del Mezzogiorno, mentre un miglioramento del tempo si farà vedere per le regioni del nord e del centro, con un calo delle temperature soprattutto nei valori minimi. Seguiranno giusto un paio di giornate di relativa tregua che coincideranno con il fine settimana, poi una nuova perturbazione ancora di origine nord-atlantica, riuscirà a scavarsi un varco in direzione del Mediterraneo centrale, seguendo una direttrice di provenienza di tipo nord-occidentale. Al momento sussistono ancora parecchie incertezze riguardo le modalità di ingresso di questa perturbazione, l'aggiornamento serale del modello europeo pone infatti l'accento su di un passaggio più pronunciato che porterebbe instabilità e temporali anche su parte delle regioni settentrionali. A questo proposito, ecco la previsione del modello europeo riferita a lunedì 7 ottobre:

Nel periodo successivo potrebbe risultare ancora molto vivace l'attività depressionaria prevista in sede europea. Esistono i presupposti affinché una nuova perturbazione possa trovare l'ennesima via di fuga in direzione del Mediterraneo centro-occidentale entro venerdì 11 ottobre. I tempi sono maturi affinché possa verificarsi un passaggio perturbato dalle caratteristiche più tipiche della stagione autunnale nella sua fase di maturità. Nonostante in questi ultimi anni si stiano verificando sempre più spesso, ritardi nella progressione stagionale, al momento non possiamo escludere a priori l'arrivo di una perturbazione a più ampio respiro. Al momento le ipotesi più quotate restano comunque per il proseguimento di una variabilità atmosferica dettata da una circolazione di venti nord-occidentali. Ecco la previsione del modello europeo riferita venerdì 11 (da verificare):


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum