Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Di nuovo in calo le quotazioni dell'alta pressione, riprende vigore l'ipotesi instabile

L'anticiclone nei prossimi giorni proverà ad espandersi verso il Mediterraneo centrale ma il suo tentativo riuscirà solo in parte. Nuovi episodi di instabilità si preparano ad interessare il nostro Paese. Vediamo in quali occasioni.

In primo piano - 22 Maggio 2019, ore 21.30

Ci eravamo lasciati con gli aggiornamenti di ieri, martedì 21 maggio, con la speranza che una fase più stabile anticiclonica potesse riportare una parte conclusiva di maggio sotto condizioni atmosferiche più tranquille. A conti fatti questa previsione trova una conferma soltanto parziale dagli aggiornamenti relativi a questa sera, troppo profonda la 'ferita' lasciata in eredità dopo queste lunghe giornate di tempo freddo ed instabile. Le fasce anticicloniche sono previste in rialzo ma probabilmente occorreranno ancora diversi giorni prima di sperimentare una fase di tempo stabile dalle caratteristiche realmente estive. 

Nel fine settimana appare probabile lo sviluppo di una nuova circolazione ciclonica sul Mediterraneo centrale, un evento che provocherà nuova instabilità soprattutto sulle regioni del centro e del sud tra domenica 26 e lunedì 27 maggio. Ecco la previsione della pioggia calcolata dal modello europeo nel primo pomeriggio di domenica




La depressione del weekend potrebbe avere una doppia funzione; se da un lato prolungherà condizioni di instabilità al centro ed al sud, dall'altro potrebbe funzionare come 'polo attrattore' nei confronti delle correnti oceaniche instabili che dalla prossima settimana sono previste guadagnare nuovamente spazio verso i paesi dell'Europa meridionale, toccando anche lo stivale italiano.

A livello sinottico generale, l'avanzamento stagionale sarà comunque visibile dal rialzo medio dei geopotenziali previsto sul Mediterraneo nel corso della prossima settimana. Le correnti oceaniche potrebbero interessare soprattutto le regioni dell'Italia settentrionale, mentre al centro ed al sud il tempo risulterebbe più stabile. A tal proposito, ecco la previsione del modello europeo riferita a martedì 28 maggio, nella quale possiamo osservare un flusso di correnti occidentali che tornerebbe ad interessare anche il nostro territorio:


Speranze di tempo più stabile posticipate ancora in là nel tempo, negli ultimissimi giorni di maggio, attraverso il rinforzo dell'ala orientale dell'anticiclone delle Azzorre. Ipotesi confermata questa sera da più voci in capitolo. Ecco la previsione del modello europeo riferita a venerdì 31 maggio, in cui possiamo osservare un rialzo più convincente delle fasce anticicloniche subtropicali sul Mediterraneo. La lunga distanza previsionale impone ancora una certa cautela:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum