Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dati parziali sul ritiro dei GHIACCIAI alpini

L'aggiornamento però non tiene ovviamente ancora conto del forte innevamento dell'anno in corso.

In primo piano - 9 Maggio 2009, ore 08.21

Ghiacciai delle Alpi occidentali e ghiacciai dolomitici. Ecco un sintetico confronto sul ritiro degli ultimi anni. ALPI OCCIDENTALI: Alpi Marittime: riduzione del 92% dal 60 al 2008 Altrove ablazione tra il 10% e il 30% Il Bianco e il Rosa risentono meno della crisi: ritiro solo dal 90 Quota media zero termico: da 3300m (60-90) a 3800 m attuali. Aumento giorni di pioggia estivi. GHIACCIAI DOLOMITICI: 695 ettari pari a 6,95 kmq, di cui il 49% coperto da detriti Negli ultimi 90 anni riduzione del 47% della superficie occupata Forte regresso tra il 1910 e il 1973, successiva ripresa tra il 1973 e il 1976 e tra l’80 e l’81, poi regresso costante Meno precipitazioni invernali e primaverili, aumento temperature estive di 1°C dal 1980 Transito dimezzato delle perturbazioni COSA DANNEGGIA DI PIU I GHIACCIAI: Dal 1980 pendio sudalpino ha vissuto lunghi periodi siccitosi, specie sul settore occidentale. Erosione del vento da nord specie in condizioni di bassa temperatura con sublimazione del manto nevoso. Devastanti le perdite dell’estate 2003, ma gravi anche quelle del 2004 per le scarse precipitazioni e del luglio 2005 per il caldo Depositi di sabbia che non riflettono la radiazione solare. Nel bilancio di massa incide la lunghezza della fase di ablazione (ritiro), che una volta partiva a fine giugno e finiva a settembre, oggi può anche partire a metà maggio e finire ad ottobre. Ritardo con cui si manifesta la prima nevicata sotto i 2500m che pone fino all’ablazione con il suo effetto albedo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum