Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dalla serata di mercoledì nuovo peggioramento al nord, a partire dai settori occidentali

Una perturbazione atlantica toccherà la nostra Penisola, portando un cambiamento del tempo.

In primo piano - 7 Ottobre 2005, ore 12.50

L'anticiclone sulla Russia: sarà lui il vero protagonista della prossima settimana sullo scenario del Vecchio Continente e degli immediati dintorni. Ma non sarà il solo! Dall'altra parte, verso l'Atlantico, si staglierà una profonda saccatura che genererà numerose depressioni al livello del mare, e quindi perturbazioni a raffica. E' scontato quindi lo scontro frontale fra queste due grandi figure bariche, con campo di battaglia l'Europa centrale, ed in parte il Mediterraneo settentrionale. Secondo quanto ci è dato di sapere al momento, a partire da mercoledì sera uno dei corpi nuvolosi generati dalla saccatura atlantica riuscirà a sfilare dalla Spagna verso le coste francesi mediterranee e l'Italia settentrionale (forse la Sardegna), portando un nuovo peggioramento del tempo della durata di 36-48 ore, con piogge sparse e qualche temporale. Da venerdì pomeriggio invece l'alta pressione estenderà timidamente e nuovamente il suo dominio verso l'Italia, favorendo il ritorno di un po' di sole.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum