Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dal fine settimana in poi tempo ulteriormente inaffidabile

Finita l'azione delle correnti settentrionali potrebbe vernirsi a creare una situazione di marcata instabilità sul Mediterraneo a seguito della discesa di un vortice freddo verso l'Europa centrale.

In primo piano - 8 Giugno 2005, ore 11.07

Come previsto, la discesa fredda veicolata verso sud dal vortice centrato sull'est europeo sta avvenendo ed è sotto gli occhi di tutti. Le temperature stanno diminuendo e su alcuni settori appenninici centro-meridionali è tornata addirittura la NEVE. Questa situazione si protrarrà fino alla giornata di venerdì. A seguire le correnti settentrionali si attenueranno e le temperature tenderanno in parte a risalire, soprattutto al centro e al sud. Sarà tutto finito? Assolutamente no! L'alta pressione delle Azzorre invece di puntare verso il Mediterraneo si "ergerà" a muro in pieno Atlantico, puntando il suo naso addirittura verso l'Islanda. Il risultato sarà una nuova discesa di aria fredda che questa volta percorrerà una via molto più occidentale, interessando la Francia e l'Inghilterra. Guiderà tutto un vortice freddo che dalla Scandinavia si fionderà verso sud in breve tempo, fino a raggiungere l'Europa centrale. Le correnti in quota subiranno una spiccata curvatura ciclonica da sud ovest in corrispondenza del nord Italia, che a partire da lunedì potrebbe essere teatro di rovesci e temporali a carattere sparso. La formazione di una depressione mediterranea all'altezza delle Baleari potrebbe complicare ulteriormente le cose, con l'inserimento di aria caldo-umida nella parte anteriore del sistema. Se così fosse, sarebbe da mettere in conto anche qualche fenomeno intenso, sempre collocato in prossimità delle nostre regioni settentrionali. In parte verrà interessato anche il centro, mentre il sud rimarrà un po' ai margini della situazione, specie le nostre regioni estreme. Le temperature si manterranno nel complesso inferiori alle medie anche la settimana prossima al centro-nord. Andrà un po' meglio al sud, stante un richiamo di correnti calde dal nord Africa.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum