Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da metà settimana una nuova depressione sul Mediterraneo; ecco i settori più colpiti

Una nuova circolazione depressionaria al cospetto del Mediterraneo sul finire della prima decade di febbraio; ecco dove pioverà di più e dove potranno verificarsi delle precipitazioni nevose a bassa quota.

In primo piano - 6 Febbraio 2017, ore 19.20

Trattandosi ormai di una previsione a BREVE TERMINE, trova conferma l'avvento di un nuovo ciclo di tempo PERTURBATO sul bacino centrale del Mediterraneo tra mercoledì e giovedì prossimi. Tale situazione sarà oltremodo favorita dal distacco di una insidiosa circolazione instabile, "figlia" del grande vortice depressionario che in queste ore ritroviamo in piena azione sull'oceano Atlantico. La presenza dell'alta pressione collocata in posizione anomala sull'Europa settentrionale, sarà di fondamentale importanza nel comprendere perchè questa depressione tornerà a percorrere nuovamente un tragitto "basso", penetrando quindi sul Mediterraneo attraverso la porta di Carcassonne, per poi andare ad organizzare un minimo al suolo sulla Sardegna. 

In tal modo appare già abbastanza sicura quella che sarà la sorte del tempo atmosferico previsto sull'Italia settentrionale, laddove l'azione dei venti moderatamente freddi di origine continentale porterà un ribasso della temperatura ma anche una generale scarsità di precipitazioni. L'unica finestra temporale utile all'accumulo di qualche nuovo centimetro di neve, la ritroveremo tra la serata di mercoledì 8 e le prime ore di giovedì 9 febbraio. I settori colpiti saranno quelli della Liguria occidentale, delle Alpi Marittime ed Alpi Piemontesi, altrove soltanto nubi e vento freddo.

Ben diverso l'impatto di questo vortice depressionario sull'Italia centrale e meridionale, dove prevediamo precipitazioni che in talune occasioni potranno essere anche abbondanti. Sulle regioni tirreniche centrali (Toscana, Lazio, Campania) troveremo in azione tra mercoledì sera e giovedì mattina il fronte occluso che distribuirà precipitazioni moderate a carattere costante. Il "nocciolo" d'aria più fredda ed instabile interesserà la Sardegna ed il Mezzogiorno, dove potranno verificarsi anche degli intensi rovesci di pioggia e qualche temporale. Il contesto del cielo sarà qui più variabile e non mancheranno delle fugaci occhiate di sole. 

Strascichi di instabilità anche venerdì 10 febbraio, poi avremo un generale miglioramento delle condizioni atmosferiche atteso nel weekend. 

Seguite i prossimi aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.11: A5 Torino-Courmayeur

blocco

Tratto chiuso causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra ENTRATA COURMAYEUR SUD e..…

h 14.10: SS81 Piceno Aprutina

blocco frana

Tratto chiuso causa frana nel tratto compreso tra Incrocio Penna S.Andrea (Km. 54,8) e Incrocio Cer..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum