Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da metà settimana, tutti sotto il "cupolone"

Spettacolare la rimonta dell'alta pressione che avverrà si gran parte dell'Europa centro-occidentale. Anche il nostro Paese ne risentirà.

In primo piano - 31 Dicembre 2012, ore 11.00

L'alta pressione tenta il colpaccio! Guardate che razza di cupola si prevede per il prossimo fine settimana sull'Europa centro-occidentale.

All'interno di questo colosso di stabilità avremo aria calda, subsidente, oltre al completo annientamento di nubi e precipitazioni.

Il freddo e le sostanze inquinanti ristagneranno al suolo, schiacciate dal coperchio di questo immenso anticiclone. Laddove i massimi saranno più forti ( tra la Francia e le Isole Britanniche) avremo anche frequenti situazioni nebbiose, sormontate da aria alquanto mite e stabile.

E sull'Italia? Le regioni che risentiranno maggiormente dell'azione subsidente dell'alta pressione  saranno quelle settentrionali (segnatamente il nord-ovest ) e le regioni del versante tirrenico. 

Dove non interverrà la nebbia ed eventualmente dove saranno attivi venti di caduta, i termometri potrebbero segnare valori termici tipicamente primaverili.   

Interessate solo marginalmente le regioni del versante adriatico ed il meridione. Come potete vedere dalla cartina sopra riportata, i settori orientali italiani risentiranno di correnti settentrionali più fresche, che metteranno un freno all'euforia dei termometri, almeno in una prima fase.

Quale sarà l'evoluzione di questo pachiderma? Lentamente, i geopotenziali al suo interno tenderanno a calare all'inizio della seconda settimana di gennaio, ma i massimi al suolo si porteranno in area mediterranea. Di conseguenza tutta l'Italia risentirà della sua influenza, con calme atmosferiche, nebbie e accumulo di sostanze inquinanti a livello del suolo.

Quando ne usciremo? A partire dal giorno 10, lentamente, l'alta pressione abbandonerà l'Italia, lasciando forse spazio a scenari più consoni alla stagione in corso. Vedremo se sarà realmente così.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum