Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da martedì anticiclone in arrivo

Esaurito il lungo intermezzo perturbato di questi giorni, da martedì 29 gennaio ci apprestiamo a vivere un nuovo periodo di tempo anticiclonico.

In primo piano - 26 Gennaio 2013, ore 12.30

Una veloce intensificazione delle depressioni nord atlantiche organizzeranno ben presto una spazzolata zonale che investendo l'Europa settentrionale provocherà sull'Italia l'espansione di una zona di alta pressione di matrice oceanica. L'anticiclone arriverà dopo un lungo periodo di tempo perturbato e tendenzialmente freddo soprattutto nelle regioni settentrionali determinando così un break al maltempo abbastanza fisiologico.

 

Le settimane che ci lasciamo alle spalle hanno dispensato molte precipitazioni a spasso per l'Italia. Diversi centimetri di neve si sono accumulati soprattutto lungo le aree appenniniche del nord e su parte delle pianure occidentali tra Lombardia e Piemonte. In questo frangente la stagione invernale sino a questo momento si è presentata sul nostro Paese con standard abbastanza normali, senza eccessi di freddo o picchi di calore troppo prolungati.

Il periodo anticiclonico che ci apprestiamo a vivere avrà una durata piuttosto limitata nel tempo, esso si limiterà ad interessare il nostro Paese dalla giornata di martedì 29 gennaio sino a giovedì 20 o venerdì primo febbraio portando con se un aumento abbastanza netto delle temperature in quota con valori che schizzeranno per una manciata di giorni sopra la media del periodo.

Fasi come queste se limitate nel tempo e nello spazio non pregiudicano il normale andamento della stagione invernale la quale nel corso della sua vita può presentare picchi termici che si alternano con oscillazioni in positivo ed in negativo della temperatura.

L'anticiclone porterà con se una relativa stasi atmosferica che agevolando le inversioni termiche tamponerà l'aumento della temperatura nei bassi strati soprattutto su val Padana e lungo le coste dove le atmosfere regaleranno una parvenza invernale tutt'altro che trascurabile.

Da segnalare infine la presenza di massimi anticiclonici a sud delle Alpi nel pieno mar Mediterraneo. Questa particolare disposizione dei venti in quota favorirà un tipo di tempo assai umido soprattutto nelle regioni settentrionali dove la circolazione dei venti sarà meridionale agevolando così la formazione di molta nuvolosità nei bassi livelli atmosferici.

Previsioni sull'Italia da domenica 27 gennaio a martedì 29 gennaio: http://meteolive.leonardo.it/news/Previsioni/3/Domenica-nubi-al-nord-e-al-sud-senza-piogge-tempo-abbastanza-buono-altrove/40258/ di Paolo Bonino.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.34: A52 Tangenziale Nord Di Milano

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento Tangenziale Est Di Milano e Svincolo SP44 Milano-Meda..…

h 22.30: A6 Torino-Savona

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Marene (Km. 34,6) e Ceva (Km. 81) in entrambe le direzioni dalle..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum