Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da che cosa dipende il colore delle nubi?

Raramente il cielo sulla nostra verticale si presenta totalmente sereno. Molto spesso risulta “invaso” da nubi di ogni tipo che presentano anche diversi colori.

In primo piano - 3 Gennaio 2012, ore 10.00

“Se le nubi sono bianche il rischio di pioggia non sussiste, mentre se sono nere allora bisogna uscire con l’ombrello, perché la pioggia potrebbe scendere da un momento all’altro”. A volte è vero, ma non sempre.

Il colore delle nubi presenti nel cielo, per un osservatore profano, risulta di vitale importanza per stabilire se pioverà nell’arco della giornata. Tuttavia, ad un’analisi più tecnica, si nota che il colore delle nubi non dipende dal quantitativo di vapore acqueo presente al loro interno, ma solo da una diversa incidenza dei raggi solari che colpiscono le nubi stesse.

Se un cumulonembo, foriero di piogge intense, temporali e grandine, si trova al mattino ad ovest della nostra postazione, il suo colore risulterà di un bianco quasi accecante a causa dei raggi solari che lo colpiscono frontalmente. La sommità di queste nubi, inoltre, risulta formata da cristalli di ghiaccio, che possiedono un potere riflettente molto elevato e il cielo azzurro tutt’intorno ne esalta ulteriormente i contrasti. Dato che il moto delle correnti in quota di norma risulta da W verso E, è probabile che il cumulonembo in questione investa la nostra zona a breve con fenomeni intensi. L’osservatore vedrà il cielo nero solo quando la base della nube, non illuminata dal sole, si troverà sulla sua verticale con la pioggia ormai imminente.

Viceversa, se un cumulonembo molto sviluppato si trova ad est della nostra postazione al mattino, esso risulta “contro sole” e non può brillare di luce riflessa. Di conseguenza all’occhio umano appare nero e paradossalmente più minaccioso. In questo caso, sempre ipotizzando la presenza di correnti da W verso E in quota, il temporale tenderà ad allontanarsi dalla nostra postazione, con un ritorno del bel tempo.

Al mattino e alla sera, tutte le nubi tenderanno invece a colorarsi di rosa o di rosso, in concomitanza del sorgere e del tramonto del sole. In definitiva, le nubi sono formate da tante minuscole goccioline di acqua e in qualche caso di cristalli di ghiaccio; se esse riflettono la luce presentano un colore bianco brillante, se invece non vengono colpite da nessuna fonte luminosa o si trovano contro luce il loro colore risulta scuro.

Ma allora le nubi che colore reale hanno? Un bianco opaco, non brillante, il colore della nebbia, per intenderci…


 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.23: A4 Venezia-Trieste

coda rallentamento

Code per 5 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Villesse-Allacciamento..…

h 11.23: A12 Genova-Rosignano

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A7 Milano-Genova e Genova Est (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum