Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Costa Corcordia: tutto pronto all'ultima tappa verso Genova

In prima mattinata sull'isola del Giglio sono iniziate le prime manovre che porteranno la Costa Concordia sino al Porto di Genova.

In primo piano - 23 Luglio 2014, ore 12.00

Questa mattina attorno alle 06.00 sono iniziate le ultime operazioni di manovra e messa in sicurezza della Concordia per il suo ultimo viaggio previsto entro le ore 12.00 in direzione di Genova. Nelle sue prime fasi di smaltimento il relitto verrà attraccato sul "Molo Ex Superbacino" ove verranno messi in atto alcuni importanti accorgimenti che permetteranno lo smantellamento della nave in condizioni di sicurezza. 

I danni ricevuti allo scafo al momento dell'incidente potrebbero infatti costituire fonte di rischio in merito all'inquinamento dei tratti di mare vicini all'imbarcazione. Per evitare la dispersione di rifiuti solidi e liquidi verranno disposte barriere di contenimento dalla duplice funzione. La prima barriera superficiale, disposta sul pelo dell'acqua, consentirà di arginare la fuoriuscita di rifiuti solidi galleggianti, nonchè di nafta e sostanze oleose. Una seconda barriera subacquea dovrebbe garantire protezione sulla fuoriuscita di rifiuti non galleggianti. Attorno all'imbarcazione sarà inoltre attivo un sistema di sicurezza sul monitoraggio costante dei sedimenti marini legati al fondale e delle acque superficiali.

Una barchetta solitaria vicina alla nave: "Grazie a tutti".
 
Questa mattina lo spazio marino interdetto alla navigazione è stato violato dal passaggio di una piccola imbarcazione a vela. Il marinaio solitario è passato nelle vicinanze del relitto, affisso all'imbarcazione una scritta "Grazie a tutti" in bella vista. In breve tempo il piccolo mezzo è stato intercettato dalla Guardia Costiera, il marinaio col suo mezzo è stato scortato sino al porto del Giglio sotto gli occhi incuriositi di turisti e passanti.

"Siamo sempre stati convinti di farcela"

Orgoglioso del risultato ottenuto sinora, Sergio Girotto, Project Manager del consorzio "Titan- Micoperi" comunica la propria soddisfazione per come sono state sinora svolte le operazioni.

"Quello che sino a qualche mese fa sembrava quasi impossibile, si è materializzato davanti ai nostri occhi."


"Nonostante le grosse difficoltà che più volte si sono parate dinanzi a noi, la nostra fiducia sulla buona riuscita dell'intera operazione non è mai venuta meno. Senza dubbio gli attimi più difficili sono stati quelli in merito alla rotazione della nave che, data la sua grossa mole, ha presentato fasi di notevole difficoltà ove è stato necessario procedere con grande cautela." 

Girotto poi spiega: "Dopo il parbuckling abbiamo tecnicamente preso in mano la situazione, in queste ore di grande fermento con gli occhi dei giornalisti puntati tutti alle operazioni di rimozione e trasporto della nave, siamo consci di avere ormai il controllo completo della situazione".

L'arrivo della Costa Concordia sul Porto di Genova viene accolta dagli abitanti locali come novità positiva:
le interviste effettuate in questi giorni dai cronisti nei pressi di Genova, mettono in luce un parere positivo abbastanza diffuso.

" l'arrivo della nave sulla nostra città consentirà la creazione di nuovi posti di lavoro, agevolerà l'occupazione permettendo almeno in parte di tamponare gli effetti della crisi che affligge il nostro Paese"
.

Già da alcune settimane gli uffici di reclutamento sono letteralmente invasi da Curriculum di richiesta occupazione durante il periodo di smaltimento della nave, previsto protrarsi per almeno un paio d'anni.

Quali condizioni atmosferiche ci saranno durante il trasporto?

Una debole / moderata ventilazione settentrionale sarà presente lungo il tragitto. I rinforzi maggiori sono previsti solo dall'Isola d'Elba in direzione di bassa Toscana e Lazio. In linea generale le condizioni atmosferiche durante il trasporto saranno quindi abbastanza buone, con mare poco mosso durante tutto il tragitto. Moto ondoso leggermente maggiore lungo le coste toscane mentre sarà decisamente calmo sulla Liguria e di fronte il Golfo di Genova.

Anche noi di Redazione Meteolive ci auguriamo che la decisione presa dalle istituzioni di smantellare la nave sul nostro Paese, possa svolgersi con tranquillità e sicurezza, regalando opportunità di lavoro per molte delle persone attualmente disoccupate. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.13: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Milano e Allacciamento Tangenziale Ove..…

h 07.12: A4 Torino-Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Nodo di Pero e Svi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum