Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Cosa succederà nel corso della settimana?

Una grande depressione insisterà sull'Italia e sui Balcani, estendendosi lentamente verso ovest, e garantendo nuovi episodi piovosi.

In primo piano - 8 Novembre 2004, ore 10.19

Una robusta figura di bassa pressione avvolge attualmente l'Italia ed i Balcani, nel tentativo di riportare in qualche modo le temperature su valori consoni per il periodo; dopo il gran tepore delle ultime settimane infatti una irruzione di aria artica marittima nel cuore del Mediterraneo ha generato contrasti molto accesi, garantendo per vari motivi la formazione del ciclone descritto, con nubi e piogge, seguite da venti più freddi e secchi. Ma cos'è che ha scatenato l'irruzione artica? In ultima analisi la posizione piuttosto defilata di un robusto anticiclone delle Azzorre, che dalle Isole omonime è risalito verso nord, pilotando appunto le masse d'aria groenlandesi e scandinave verso le medie latitudini. Visto che il disegno progettato dalle due figure antagoniste (l'anticiclone e la depressione) sembra essere andato in porto, chiunque adesso si aspetterebbe un miglioramento del tempo, o quantomeno un lento aumento della pressione; invece la Natura ha deciso di sfruttare in pieno il corridoio di bassa pressione che si è creato fra il Grande Nord ed il Mediterraneo, e di conseguenza nei prossimi giorni c'è da attendersi la persistenza ed una ulteriore espansione verso ovest del ciclone europeo, grazie a nuovi impulsi freddi in arrivo dalla Groenlandia e da Terranova. Solo fra venerdì e sabato prossimi il "canale freddo" si interromperà, ma probabilmente sarà una semplice pausa di riflessione; inoltre la depressione ancora presente sull'Italia non avrà vie di fuga, ed insisterà in loco esaurendosi lentamente. In poche parole cosa ci dobbiamo attendere nei prossimi giorni? Fino a mercoledì persisterà un freddo piuttosto intenso al nord, più moderato al centro ed al sud, dove ci saranno nuove piogge e qualche temporale, più probabili sulle regioni tirreniche, l'Appennino e le Isole Maggiori. In seguito forti correnti da sud, leggermente più miti, porteranno ad un lento aumento della temperatura su tutto lo Stivale, ma anche alla risalita delle piogge verso tutta la Pianura Padana e le Alpi; infine fra sabato e domenica nuovamente forti venti di Grecale e Bora, freschi e secchi. Seguite comunque tutti i nostri aggiornamenti, anche per avere maggiori dettagli riguardo la previsione.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum