Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Cosa succederà al tempo dal week-end? (Tutte le mappe all'interno)

Instabilità in agguato sul territorio per il rientro di aria fresca ed instabile in quota.

In primo piano - 21 Settembre 2017, ore 09.10

Il parziale rientro da est del vortice ciclonico che ci ha interessato in questi giorni, atteso tra domenica 24 e martedì 26 settembre, determinerà una nuova accentuazione delle condizioni di instabilità sul territorio, soprattutto sulle regioni centrali e nelle zone interne, ma alla fine, pur a macchia di leopardo, rovesci e brevi temporali potranno presentarsi quasi ovunque, anche se risulteranno inizialmente meno frequenti sull'Appennino meridionale.

Il rientro del vortice sarà accompagnato da correnti in quota prevalentemente settentrionali ma sostenuto da correnti orientali o nord orientali al suolo: un cocktail ideale per determinare la formazione di nuclei temporaleschi, che saranno esaltati dall'insolazione diurna e dalla presenza dei rilievi.

Ma andiamo con ordine: domenica 24 l'instabilità riguarderà soprattutto la Sicilia, dove transiterà un impulso instabile da nord-ovest verso sud est, poi l'Appennino centrale ma con fenomeni in estensione anche alle zone pianeggianti limitrofe, e gran parte della fascia prealpina al nord.

Nella serata di domenica e nella prima parte della notte su lunedì sarà possibile la formazione di temporali anche su gran parte della pianura lombarda, sulle coste del Lazio e ancora qua e là sulle zone interne del centro. Migliorerà invece il tempo sulla Sicilia. 

Nella giornata di lunedì i temporali tenderanno a riproporsi nel corso del pomeriggio sulle zone interne e montuose del nord e del centro, ma anche sulle coste del Veneto e del Friuli, provando a coinvolgere maggiormente anche l'Appennino meridionale, ancora a secco ma forse per poco la Sardegna.

Nella serata di lunedì e nella notte su martedì possibili temporali anche sul Piemonte.

L'azione del vortice colmo di aria fresca in quota tenderà a rinnovarsi anche sino al pomeriggio di martedì.

I fenomeni in questo lasso di tempo tenderanno a coinvolgere maggiormente la Liguria, tutte le regioni centrali tirreniche, la Sardegna orientale
la Campania e in genere le zone interne appenniniche, molto meno le coste del versante adriatico.

Tempo in miglioramento invece sul resto del nord, dove dovrebbe prevalere aria più asciutta.
Da mercoledì atteso un miglioramento grazie alla temporanea espansione di una lingua anticiclonica. Seguite comunque gli aggiornamenti!




 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.29: A24 Roma-Teramo

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Allacciamento G.R.A. e Castel Madama (Km. 23,9) in direzion..…

h 01.45: A14 Bologna-Ancona

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Allacciamento A13 Bologna-Padova (Km. 14,4) e Bologna Borgo P..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum