Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Cosa potrà succedere nel prossimo fine settimana?

Diamo uno sguardo alle giornate di sabato 30 e domenica 31.

In primo piano - 27 Agosto 2003, ore 10.43

Ormai il ciclone extratropicale che era previsto formarsi in queste ore sull’Atlantico, si sta irrobustendo sempre più, e sta cominciando a richiamare venti caldi piuttosto tesi sul Golfo di Biscaglia. Il fronte freddo ad esso collegato transiterà domani sull’Europa occidentale e centrale, per poi sfociare nel Golfo del Leone durante la mattinata di venerdì; in tal modo le forti correnti di Scirocco e Libeccio che nel frattempo si erano generate sul Tirreno ed i mari attorno alla Sardegna, verranno sostituite da venti più freschi, perlomeno al settentrione, su Toscana, Umbria e Marche. E nelle giornate di sabato e domenica cosa succederà? La perturbazione non entrerà decisa sul Mediterraneo centro-meridionale, ma si distenderà da ovest verso est sulle regioni prima citate, ondulando ripetutamente, e generando quindi alcuni impulsi temporaleschi localizzati e di breve durata. In poche parole durante il fine settimana al nord, su Toscana, Umbria e Marche settentrionali l’aria più fresca di origine artica riuscirà a portare un consistente calo delle temperature, associato a brevi episodi temporaleschi, più probabili in montagna e nel pomeriggio; sulle coste invece tenderà gradualmente a prevalere il sole. Da segnalare il fatto che sui crinali alpini, l’insistenza di venti relativamente umidi potrà portare i primi fiocchi di neve a quote superiori ai 2000-2300 metri. Invece sul resto del centro ed al sud continuerà a fare molto caldo? Fra sabato e domenica il richiamo di aria "rovente" dovuto ai venti di Libeccio, si attenuerà gradualmente, permettendo un calo dei valori termici di 4-6°C rispetto a quelli del venerdì; in generale quindi anche su queste regioni si tornerà a respirare. Mancheranno invece piogge copiose, anche se non saranno da escludere brevi temporali nelle zone interne, ed occasionalmente sulla Sicilia e le coste adriatiche. Per maggiori dettagli comunque vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum