Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Copritevi: torna il FREDDO! Troppi bambini già scoperti...

L'influenza di fine aprile? Arriverà di certo dopo la botta fredda del 25 aprile.

In primo piano - 21 Aprile 2016, ore 15.04

Ormai la tenuta dei ragazzini che vanno a scuola è simile a quella estiva: pantaloncini corti, maglietta, qualcuno sandali e al massimo felpina per il primo mattino. Di colpo il tracollo termico ci farà sentire freddo, ma non saranno in molti a coprirsi; le conseguenze non si faranno attendere.

Raffreddamenti, tosse e sintomi parainfluenzali (li) ci colpiranno proprio alla fine di aprile, dopo un mese sostanzialmente che ha illuso molti sul fatto che l'estate fosse ormai ad un passo.

Anche se siamo in pieno aprile, già se tira un forte vento la temperatura ci sembra molto più bassa di quanto in effetti non sia veramente, se poi c'è un contributo di aria artica, come quella che ci aspettiamo da domenica, l'effetto si accentuerà. 

Il nostro corpo peraltro è molto più caldo dell’aria circostante, e di conseguenza tende a disperdere calore verso l’ambiente (con il sudore ed altri meccanismi) raffreddandosi; se il vento soffia con forza sulla nostra pelle però questo sottilissimo strato di aria più tiepida viene spazzato via, e quindi il processo di raffreddamento protrae nel tempo e abbassa le difese immunitarie del nostro organismo.

Quando l’aria è molto secca ed il vento è impetuoso la “dissipazione” del calore da parte della pelle diventa estremamente intensa, e di conseguenza il corpo cerca di ripristinare la sua temperatura originaria il più velocemente possibile.

Come fa? Attraverso il movimento dei muscoli; l’energia generata dal loro moto viene convertita in energia termica, portando (o tentando di portare) ad un aumento della temperatura su tutto il corpo, ma soprattutto negli organi principali (al cervello, al cuore, agli organi vitali).

Ed allora noi avvertiamo la tipica "pelle d'oca", il tremolio dei muscoli e i brividi, tutte strategie che il nostro corpo mette in atto per contrastare la dissipazione del calore.

Un consiglio per evitare tutto questo? Tra domenica e martedì copritevi, punto e basta, specie se abitate in montagna o al nord-est!


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.13: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Firenze Scandicci (Km. 3) e Svincolo Lastra A Signa (Km. 5) in..…

h 14.12: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Pero e Svincolo Di Cormano (Km. 131..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum