Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CONFRONTO MODELLI - settimana di NATALE: non solo...anticiclone

Il modello americano pone un vasto anticiclone sull'Europa centro-meridionale; l'europeo e il canadese invece optano per una circolazione più vivace da nord-ovest.

In primo piano - 12 Dicembre 2014, ore 08.43

Settimana di Natale con l'alta pressione o con correnti settentrionali più fredde sull'Italia? Chiediamolo ai tre modelli più importanti, ovvero il modello americano, il modello europeo e il modelo canadese. La giornata presa come riferimento e lunedì 22 dicembre.

Secondo il modello americano (prima cartina a sinistra) la settimana di Natale sarà comandata da un vasto anticiclone che si posizionerà sull'Europa centro-meridionale. Qualche refolo di vento settentrionale potrà raggiungere il meridione, mentre per il resto regnerà la stabilità sulla nostra Penisola. Questa situazione comporterà nebbie, gelate ed inquinamento sulle pianure, sole e mitezza sui colli e sui monti, una situazione che ricorda da vicino gli inverni stagnanti degli anni 90.

Il modello europeo, per il medesimo giorno, risulta meno anticiclonico rispetto al collega americano e ci mostra una colata fredda diretta essenzialmente verso i Balcani, con interessamento marginale del versante adriatico e del meridione.

La parte forte dell'alta pressione resterà confinata ad ovest e sull'Italia avremo di conseguenza un clima più dinamico, ventoso, anche se solo relativamente freddo. Notate il getto che seguiterà a tirare sull'Europa settentrionale, favorendo forse il coricamento successivo della cellula di alta sul Mediterraneo.

Il modello canadese (che negli ultimi giorni non ha brillato in fatto di attendibilità), ci mostra una situazione intermedia rispetto alle elaborazioni europee ed americane.

Alta pressione ben salda sull'Europa occidentale, con l'Italia interessata solo marginalmente dalla figura stabilizzante. Correnti da nord sullo Stivale, con qualche disturbo (e un clima solo relativamente freddo) soprattutto in Adriatico e al meridione.

Anche in questo caso, la violenza del getto sul nord Europa suggerisce il coricamento dell'alta pressione sull'Italia, che potrebbe avvenire successivamente.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum