Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CONFERME! Sabato possibile NEVE sino in pianura su Piemonte ed ovest lombardo

Carte ancora favorevole a cadute di neve sino in pianura soprattutto sul Piemonte nella giornata di sabato e in alcune zone anche sino a domenica.

In primo piano - 11 Febbraio 2015, ore 09.20

Tempistica dei fronti, dinamiche di inserimento e temperature.
Sono questi i tre punti principali su cui fonda l'esito della previsione di neve a basse quote per la giornata di sabato su parte del nord.

Se sull'arco alpino non ci saranno problemi con neve assicurata ed in parte anche abbondante sui rilievi lombardi, piemontesi e trentini già dalle quote collinari, per quanto riguarda la pianura il tutto sarà legato ad altri fattori:

1 il rientro di aria fredda e più secca atteso negli strati bassi tra giovedì e venerdì

2 la tenuta delle termiche al suolo (si prevedono 2-3°C di massima in Valpadana venerdì)

3 l'altezza dello zero termico di sabato previsto sui 400m su buona parte del Piemonte e sino all'ovest lombardo.

4 la tenuta dello zero termico ad 800m, cioè nella parte intermedia della colonna

5 la secchezza dell'aria (all'umidificazione la temperatura cala sino alla saturazione)

Con lo zero termico a 400m, ammesso ma non concesso che vada davvero così, i fiocchi in pianura ci arrivano tranquillamente
appena la precipitazione intensifica un po' e sono proprio precipitazioni tra il debole ed il moderato quelle attese nella mattinata di sabato.

La tenuta della colonna nella sua parte intermedia è quella che attualmente genera i dubbi più grossi, perchè è prevista in disfacimento entro le 12 di sabato sin sull'ovest lombardo e in ritiro sul basso Piemonte (con valori di -2°C) nelle 12 ore successive.

In pratica la neve potrebbe cominciare a cadere a tratti (anche mista) dalla notte su sabato su diverse aree del Piemonte e dell'ovest lombardo, oltre che sull'Appennino ligure e sul settore alpino e nel fondovalle aostano e dell'Ossola, insistere ancora sino alle 12 su Piemonte, ovest Lombardia e aree di fondovalle citate, per poi gradualmente portarsi a cadere in pianura solo sul basso Piemonte e oltre i 500m anche sulle altre zone.

Sul fondovalle dell'Adige e del Cadore inoltre è attesa pioggia, perchè lì il cedimento della zona intermedia della colonna interverrà sin da sabato mattina presto.
 
C'è comunque incertezza anche sulla domenica, sulla effettiva capacità penetrativa della saccatura in arrivo, sull'eventuale intervento di altra aria fredda, peraltro solo in quota (-2°C a 1500m) e con limite che rimarrebbe dunque ancorato ai 500-700m, perchè ad 800m ci sarebbero 1 o 2°C.

Insomma una situazione tutta da valutare ma che, carte alla mano, si presta ancora a sposare una situazione di neve sul nord-ovest a bassa quota tutt'altro che trascurabile.

Possibilità attuale di neve:
70% Piemonte
30% su ovest Lombardia
15-20% a Milano

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum