Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CONFERME: da lunedì 6 cedimento dell'alta pressione, avanzano i temporali al centro-nord

Un promontorio anticiclonico disteso sul Mediterraneo occidentale influenza il tempo anche sull'Italia, tuttavia infiltrazioni di aria fresca in quota favoriranno l'insorgenza di situazioni temporalesche prevalentemente pomeridiane. Da lunedì tende a peggiorare al nord-ovest.

In primo piano - 30 Giugno 2009, ore 10.40

Tutto ha un inizio ma anche una fine. E così sarà anche per il blocco che da diversi giorni staziona sul comparto euro-atlantico lasciando l'Italia in balia di una palude circolatoria entro la quale è il riscaldamento solare a produrre i fenomeni della giornata, soprattutto temporali pomeridiano-serali. La campana di alta pressione alle quote superiori resisterà fino a sabato, alimentata da un profondo centro depressionario collocato sull'Atlantico nei pressi delle isole Britanniche. Insomma una situazione piuttosto ricorrente in questo periodo stagionale, di norma caratterizzato da una circolazione sinottica molto blanda. A partire da domenica qualcosa dunque inizierà a muoversi sui cieli dell'Europa. Il vortice dalla lunga vita che ha fornito anche l'energia necessaria all'alta pressione, tenderà a traslare verso levante. Lo farà in modo molto lento, sull'onda di una corrente a getto che nel frattempo tenderà a rinforzare e a divenire più rettilinea. Ciò conferirà alla circolazione nuovi spunti, primo fra tutti l'ingresso sull'Italia di aria più umida e instabile in arrivo dall'oceano. Ne deriverà dunque un moderato peggioramento a partire da lunedì 6 luglio al settentrione ma anche su buona parte del centro. La curvatura delle correnti difatti si farà ciclonica e alimenterà il transito di un paio di corpi nuvolosi inseriti in un contesto dinamico e anche piuttosto fresco al nord. Per l'inizio della nuova settimana dovremo pertanto attenderci una generale accentuazione dell'attività temporalesca a partire dalle zone alpine. Attività temporalesca che poi si estenderà in modo irregolare anche a diversi settori del centro-nord. Al sud invece si avrà un generale miglioramento a causa della maggior presenza di un cuneo anticiclonico subtropicale stabilizzante, con tempo in prevalenza soleggiato e anche piuttosto caldo.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.55: A14 Bologna-Ancona

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Ancona Nord (K..…

h 01.47: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ancona Sud (Km. 230,4) e Ancona Nord (Km. 213,5) in direzione B..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum