Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CONFERMATO importante cambiamento del tempo da venerdì prossimo

Le ultime novità sui modelli: quanto durerà l'anticiclone e cosa succederà dal prossimo fine settimana?

In primo piano - 19 Agosto 2018, ore 21.45

L'estate mediterranea accompagnata da temperature elevate,concede ancora una permanenza sul Mediterraneo. A livello sinottico troviamo infatti una figura di alta pressione dalle origini oceaniche, quale risultato di una accentuata attività delle correnti occidentali alle latitudini più elevate del nostro continente. L'anticiclone sul nostro Paese non riesce tuttavia a garantire condizioni atmosferiche ovunque stabili, al centro ed al sud i temporali spesso e volentieri fanno sentire la loro voce, presentando un'origine non soltanto terrestre ma anche di tipo marittimo, con precipitazioni che si stanno concentrando in queste ore soprattutto sulla Sardegna, coinvolgendo anche le coste. Va meglio al nord dove il tempo risulta più stabile e con temperature elevate. 

Con l'inizio della prossima settimana l'alta pressione subirà ancora un rinforzo e le condizioni di instabilità che interessano soprattutto il centro-sud, allenteranno un po' la presa, concedendo anche su queste regioni uno standard atmosferico un po' più affidabile. Attenzione però alle zone interne dell'Appennino che resteranno sempre a rischio temporale per tutto il periodo preso in esame. L'apice del caldo e della stabilità è preventivato dai modelli tra mercoledì e giovedì prossimo. 

È una condizione anticiclonica che, almeno stando agli aggiornamenti attuali dei modelli, sarebbe destinata a subire una brusca battuta d'arresto a partire da venerdì 24. Lo si evince dai geopotenziali già bassi in previsione nel breve termine appena al di là delle Alpi, una mole considerevole di aria più fresca oceanica che potrebbe riversarsi in breve tempo sul bacino centrale del Mediterraneo all'inizio prossimo weekend. Appare questa come una vera e propria battuta d'arresto all'estate sull'Italia, attraverso un passaggio perturbato che avrebbe ripercussioni permanenti sul quadro generale delle temperature nel periodo successivo.

Insomma l'estate a settembre potrebbe anche riprendersi ma a quel punto senza i valori di caldo intenso che stiamo ancora sperimentando in questi giorni. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum