Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Confermato il proseguimento del tempo INSTABILE anche nella seconda decade di aprile

Dapprima le correnti oceaniche, poi l'instabilità affidata ad una circolazione di venti orientali che potrebbe prendere il sopravvento dalla seconda decade di aprile. Vediamo nel dettaglio cosa possiamo aspettarci nel futuro.

In primo piano - 7 Aprile 2019, ore 21.20

Un mese di aprile che, almeno sino a questo momento, ha presentato delle caratteristiche molto diverse rispetto ai 2 mesi che lo hanno preceduto; in questi ultimi giorni abbiamo infatti sperimentato lo sviluppo di un canale depressionario alimentato dalle correnti fresche di origine oceanica. Legato a questa circolazione, il primo fronte perturbato è transitato sui nostri mari tra mercoledì 3 e giovedì 4 aprile, segnando un punto di svolta; dopo un lungo periodo di temperature sopra la media, è stata introdotta aria più fresca che ha conquistato anche il bacino centrale del Mediterraneo.

Sfruttando un canale preferenziale scavato dalla perturbazione di metà settimana, un nuovo corpo nuvoloso ha raggiunto quest'oggi lo stivale italiano, portando con sé nuove precipitazioni e mantenendo il profilo generale delle temperature sotto la media del periodo. La previsione del modello europeo sulle anomalie di temperatura relative alla giornata di domani, lunedì 8 aprile, mette in luce proprio queste anomalie. Troviamo infatti temperature particolarmente fresche al centro e al sud, mentre in Pianura Padana grazie alle ampie schiarite risaliranno oltre le medie stagionali:


 

Tra martedì e mercoledì, un effimero interludio anticiclonico garantirà condizioni meteo più stabili, associate ad un fisiologico rialzo delle temperature. A partire dalla giornata di mercoledì è invece prevista una nuova perturbazione raggiungere il Mediterraneo centrale e sostare anche giovedì. La previsione sulla probabilità di pioggia calcolata dal modello americano per giovedì 11 aprile, mette in luce un nuovo vortice depressionario in azione sulla penisola, all'interno del quale troveremo diversi corpi nuvolosi in grado di recare precipitazioni sparse e intermittenti, in arancione/rosso dove saranno molto probabili:


 

Volgendo lo sguardo su distanze previsionali più ampie, la media Ensemble del modello americano riferita al 14 aprile, mette in luce una circolazione di venti orientali freschi ed instabili:

Con questo tipo di circolazione, tenuto conto del periodo stagionale ormai avanzato, sarà inevitabile aspettarsi un proseguimento dell'instabilità con i primi temporali termoconvettivi di stagione durante il pomeriggio lungo l'Appennino. Al momento la probabilità di successo di tale previsione, pare già abbastanza elevata.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum