Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Come proseguirà giugno? Gli indici ci suggeriscono che...

... che si tratterà di un mese piuttosto movimentato e con diversi colpi di scena.

In primo piano - 8 Giugno 2011, ore 12.43

Là dove la modellistica tradizionale o, per meglio dire, quella deterministica che viene utilizzata per la previsioni e medio e corti raggio, si ferma, ecco il supporto degli indici teleconnettivi. Pur nella loro complessità e nel loro andamento ancora non del tutto conosciuto, rimangono l'unico elemento sul quale si possono basare le proiezioni a medio e lungo termine.

Ce ne serviamo in questo caso per capire come evolverà il mese di giugno, dopo questa partenza un po' fuori dalle righe, soprattutto per alcune zone d'Italia. Osservando ad esempio le evoluzioni del vortice polare, utili per comprendere che tipo di flusso interesserà le nostre latitudini e la sua collocazione lungo l'emisfero (indice AO), notiamo che per la metà del mese è previsto un ritiro verso nord delle storm tracks, l'autostrada delle perturbazioni atlantiche.

Per contro il corrispondente indice riferito all'Europa, la NAO, notiamo invece un tonfo, fattore che ci suggerisce la permanenza di una circolazione a tratti instabile. D'altra parte, pur tornando ad avvicinarsi al Mare Nostrum, la banda degli anticicloni non riuscirà ad insediarsi sull'Italia in pianta stabile ma solo a transitarvi con impulsi temporanei. L'ulteriore analisi del monsone africano, piuttosto blando per il periodo, non fà intendere un rialzo netto dell'alta nord-africana nè una sua proiezione sul Mediterraneo.

Per questo motivo dovremo attenderci un periodo abbastanza buono intorno alla metà di giugno, seguito dal passaggio di nuova instabilità nella terza decade. La fine del mese saremo forse ancora in compagnia di un promontorio anticiclonico con qualche giorno di bel tempo e caldo comunque nella norma. Nuovi impulsi di aria più fresca atlantica ne metteranno però presto in forse i buoni propositi, rinnovando a lungo termine ulteriori incertezze, soprattutto al nord. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum