Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Clima, Zichichi rilancia contro i modelli catastrofisti

Intervenuto ad un convegno sui cambiamenti climatici a San Marino lo scienziato ha ribadito la sua linea morbida ma risoluta sui delicati temi riguardanti il clima.

In primo piano - 10 Ottobre 2008, ore 11.01

Occhi aperti ma niente catastrofismo. Questo in sintesi è il pensiero del professor Antonino Zichichi, intervenuto come punta di diamante ad un convegno incentrato sui cambiamenti climatici, organizzato da Le Giunte di Castello e tenutosi dal 5 al 9 ottobre a San Marino. L'incontro ha cercato di chiarire alcuni tra i quesiti più significativi e pressanti dell'argomento clima. Vi hanno partecipato anche il Dott. Malaspina, Docente di Fisica presso l'UER, il Dott. Antonio Gaspari, Coordinatore del Master in Scienze Ambientali all'UER e il Dott. Salvatore Geraldi, docente al Master di Scienze Ambientali. "Il problema del riscaldamento globale viene posto in maniera corretta nelle sedi istituzionali? Come mai questo problema è diventato così importante da costituire il più grande motivo di spesa della storia? Il dibattito intorno a questo tema è veramente libero?". Queste le domande che hanno ricevuto risposta per bocca dei docenti presenti in aula. Tra gli interventi spicca quello condotto dal Dott. Gaspari, il quale afferma come le campagne che prevedevano catastrofi abbiano innescato la moltiplicazione dei titoli sui cosiddetti "carbon credits", con grave danno per l’economia e per l’ambiente. Oltri al danno si è aggiunta poi anche la beffa, visto che i fondi accumulati con la carbon tax e le multe sono stati utilizzati "per speculare e non per costruire". A conclusione del convegno l'intervento del Prof Zichichi, Scienziato, Docente emerito di Fisica Superiore all'Università di Bologna, il quale ribadisce che riguardo al clima, in termini scientifici, si sa pochissimo ed è quindi impossibile fare previsioni veritiere e assolutistiche. Il professore smentisce così il luogo comune secondo il quale eventuali catastrofi climatiche siano imputabili all'esclusiva opera dell'uomo. Lo scienziato conclude il discorso indicando la sua ricetta per un domani migliore, ricetta che non parte dal catastrofismo ma dalla "conoscenza migliore del libro della natura, da cui si può ripartire per costruire un futuro ottimista e costruttivo".

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum