Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CLAMOROSO: a breve si aprirà uno SQUARCIO sul POLO! Il vortice polare andrà in pezzi!

Arrivano conferme circa la propagazione del riscaldamento stratosferico in troposfera. Si concretizzerà sul finire della seconda decade del mese e per tutta la terza decade.

In primo piano - 10 Gennaio 2019, ore 09.07

Magari i risvolti sul nostro Paese potrebbero essere modesti (ma non è detto), magari le cose non andranno perfettamente come descrive l'emissione del modello canadese nella sua corsa di controllo, ma sono tantissimi oggi i modelli che segnalano la potenziale apertura di uno squarcio di aria calda sul Polo, quale conseguenza differita, di quanto avvenuto in stratosfera nelle ultime settimane.

Questo SQUARCIO andrebbe a dividere il vortice polare in almeno 3 o 4 rami; ciascun ramo potrebbe così veicolare verso le latitudini più basse aria decisamente fredda, nell'ambito di vortici depressionari deputati a portare maltempo anche sul nostro Paese.

Tutto questo dovrebbe avvenire già sul finire della seconda decade di gennaio ma soprattutto tra l'inizio della terza e la fine del mese, se non anche nella settimana successiva.

Da notare che tale meccanismo innescherebbe un moto antizonale, cioè diretto da est verso ovest, delle correnti alle latitudini polare e poi subpolari sin quasi al centro Europa, se dovesse andare in porto lo schema barico presentato da alcune emissioni modellistiche.

Potrebbero anche generarsi anticicloni termici al suolo, cioè caratterizzati dalla presenza di aria fredda nei bassi strati, cosiddetta pellicolare, proprio nel periodo dell'anno statisticamente più freddo in assoluto.

Insomma l'inverno avrebbe tutte le carte in regola per stupire l'Europa, dopo aver sepolto di neve Austria, parte della Germania e della Repubblica e dopo aver spinto i fiocchi sino ad Atene.

Naturalmente questi movimenti dovranno essere confermati dai modelli, ma il fatto che ormai da qualche giorno questa linea di tendenza venga confermata e che si preveda lo smantellamento dell'anticiclone a cuore caldo tuttora presente sull'ovest del Continente, fa pensare che il "contact" vero e proprio tra la stratosfera e la troposfera si possa davvero concretizzare, con effetti naturalmente tutti da scoprire.

Attendibilità dell'evento: 55% in rialzo!


Autore : Redazione di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum