Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Chi rischierà il temporale tra mercoledì e giovedì?

I temporali saranno maggiormente probabili al nord e nella giornata di giovedì. Qualche riflesso sarà possibile anche nelle zone interne dell'Italia centrale.

In primo piano - 16 Luglio 2013, ore 10.43

L'alta pressione tornerà presto a vacillare alle quote superiori. I temporali, di conseguenza, si faranno nuovamente sentire ad iniziare dalle nostre regioni settentrionali.

Tra mercoledì e giovedì verrà interessato soprattutto il nord, con i fenomeni che dai settori alpini tenderanno a sconfinare anche su alcuni tratti della Pianura Padana. Venerdì invece i temporali si propagheranno anche alla dorsale appenninica centro-meridionale, ma con rari sconfinamenti lungo le coste.

Andiamo però con ordine, analizzando la giornata di domani, mercoledì 17 luglio.

Come potete vedere, i temporali saranno più presenti sulle Alpi e le Prealpi. Tra l'alto Piemonte e l'alta Lombardia non si esclude qualche temporale al mattino, seguito da un temporaneo miglioramento a metà giornata.

Nel pomeriggio, nuova accentuazione dell'attività temporalesca, dapprima ancora su Alpi e Prealpi, poi localmente sconfinante sulle pianure del Piemonte, dell'alta Lombardia e dell'alto Veneto. Non si esclude qualche fenomeno intenso.

Più a sud, colpi di tuono si faranno sentire limitatamente al pomeriggio sull'Appennino Ligure e Tosco-Emiliano, molto più isolatamente nell'entroterra laziale e sardo. Su tutte le altre regioni non avremo fenomeni degni di nota, con sole e caldo.

Giovedì 18 luglio, i temporali al nord potrebbero essere leggermente più diffusi ed interessare non solo i rilievi, ma anche parte delle pianure (specie di Piemonte e Lombardia).

I fenomeni saranno più probabili al primo mattino e tra il pomeriggio e la sera, con una finestra di tempo migliore che si collocherà a metà giornata.

Scendendo al centro, dopo una mattinata soleggiata e calda, qualche temporale si farà sentire nelle zone interne della Toscana, sull'Umbria e nell'entroterra del Lazio. Isolati fenomeni temporaleschi, sempre nel pomeriggio, potrebbero interessare anche la zona del Gennargentu, in Sardegna.

Su tutte le altre regioni non avremo fenomeni e sarà il sole a dominare ancora la scena meteorologica di questo giovedì di metà luglio.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum