Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che tempo fa? Cosa accadrà sino a Natale?

Ecco la configurazione più probabile.

In primo piano - 12 Dicembre 2014, ore 10.08

Sino a Natale comanderanno le correnti da nord-ovest, alternate a qualche momento anticiclonico. Questa è l'ipotesi più probabile, diremmo al 65-70%, che ci sentiamo di consegnare nelle mani dei lettori.

I modelli, nonostante qualche tentennamento, ripropongono con sempre maggiore insistenza questa configurazione: corrente da ovest abbastanza tesa ma con ondulazione sufficientemente marcata tra versante adriatico e Balcani e conseguenti afflussi di aria moderatamente fredda anche sul nostro Paese, con risvolti anche instabili a tratti su medio Adriatico e meridione, con occasione anche per qualche spruzzata di neve in Appennino a quote anche basse.

In sostanza l'affondo parziale previsto durante il week-end 20-21 dicembre potrebbe essere seguito temporaneamente da un rialzo pressorio da ovest, qualche giorno di sole ma con freddo pellicolare, cioè negli strati bassi, abbastanza radicato e tempo dunque invernale. 

Subito dopo Natale ecco un'altra discesa di aria fredda con la medesima traiettoria e Santo Stefano freddo e ventoso un po' ovunque con qualche nevicata a quote basse, ma non pianeggianti, su medio Adriatico e meridione. 

Dalla fine dell'anno potrebbe essere possibile anche un'offensiva più marcata verso sud dei grandi vortici depressionari sul nord Europa. Tutto sta a comprendere quanto l'effetto fisarmonica mostrato dai modelli trovi o meno un equilibrio, perchè al momento, dopo aver quasi virato per una penetrazione più netta dell'aria fredda in sede mediterranea, da qualche giorno propongono un getto sparato, come se il modello viaggiasse oscillando tra uno scenario estremo e l'altro, con andata e ritorno.

Dunque feste di Natale tra anticiclone e qualche sortita fredda? Pare di si e in fondo sarebbe sufficiente per dire: è inverno, senza sciroccate o altro a far gridare subito alla primavera anticipata. Certo, così mancheranno le abbuffate di neve sulle Alpi, ma i cannoni sopperiranno alla mancanza di neve sparando allegramente in aria almeno secca.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum