Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che settembre sarà? Siamo andati a sbirciare le proiezioni stagionali

Settembre al cardiopalma o tranquillo? Siamo andati a sfogliare i veri prodotti a tiratura stagionale e abbiamo visto che...

In primo piano - 26 Agosto 2010, ore 09.00

Quando il grosso dell'estate è ormai dientro le spalle e l'autunno inizia a incombere con le sue ombre sempre più lunghe, con le sue giornate sempre più corte e la sua aria sempre meno calda, da domanda è d'obbligo: come proseguirà la stagione? Le proiezioni stagionali, pur limitate che siano nelle prestazioni, sono al momento l'unico strumento che abbiamo per poter valutare quello che ci aspetta.

Lo possiamo valutare soprattutto per via probabilistica. Per questo motivo non ci siamo fidati di una sola versione, ma siamo andati a spulciare qua e là tutti i dati possibili e immaginabili. Ci siamo così fatti un'idea che probabilisticamente può essere ritenuta valida per la proiezione riferita all'imminente mese di settembre.

Allora: il quadro teleconnettivo promette faville, soprattutto dal punto di vista degli scambi meridiani. Lo sarà però ancor più quando le conseguenze della Nina entreranno a regime, dunque non prima dell'autunno inoltrato. Per il momento quella che ci attende sarà una fase di transizione, neppure troppo colorita.

Un capovolgimento di fronte comunque ci sarà, almeno a livello europeo nel suo complesso: la forte anomalia calda che ha flagellato l'estate sull'Europa orientale ha ormai i giorni contati. Con l'irruzione fredda del prossimo fine settimana tutta la circolazione assumerà un'impostazione totalmente inversa. Le proiezioni mostrano per settembre una netta anonalia negativa dei geopotenziali sia a 850hPa che a 500 sull'Europa balcanica.

Questo in conseguenza di un anticiclone sempre più spesso sbilanciato verso l'alto Atlantico, anche in virtù della forte anomalia dell'indice AMO. Scambi meridiani dunque, ma l'aria fredda deve ancora formarsi nei luoghi di origine: e poi al momento il continente è ancora troppo caldo affinchè essa giunga a noi senza intoppi.

Per questo motivo i prodotti stagionali ci offrono all'unanimità un quadro climatico settembrino assolutamente nella media del periodo, sia sotto il profilo termico che pluviometrico. Insomma un settembre in tutto relax, con la natura che non mostra evidenti segnali di agitazione; niente ribaltoni e colpi bassi. Chi deve ancora godere delle proprie ferie potrebbe aver scelto forse il periodo migliore dell'intera estate. Buone vacanze anche a voi!


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum